Scrivere un curriculum perfetto ed impeccabile è fondamentale per fare colpo sui selezionatori e farti richiamare per un colloquio.

Il curriculum vitae è infatti il primo documento sulla tua vita professionale letto dai recruiters, ai quali basta un’occhiata veloce per capire se potresti essere il candidato ideale per la posizione che l’azienda sta offrendo. Pertanto, è fondamentale creare e strutturare un CV valido, efficace e dotato di tutti gli elementi necessari, in modo tale da permettere ai selezionatori di possedere tutte le informazioni essenziali per avere un quadro generale su di te e sulle tue competenze.

Dunque, per raggiungere l’obiettivo di ottenere un colloquio per il lavoro desiderato, cosa non deve mancare in un curriculum? Ci occuperemo di approfondire questa tematica nell’articolo che segue.

Hai bisogno di un curriculum impeccabile per farti subito notare dai recruiters? Scegli il CV Builder di Jobiri, il primo consulente di carriera digitale basato sull’intelligenza artificiale! Grazie a questo strumento puoi creare un CV perfetto a partire da decine di modelli professionali testati sul campo direttamente con i datori di lavoro. Che cosa aspetti? Provalo subito!

Il curriculum vitae cosa deve contenere? Alcuni utili consigli

Per scrivere un curriculum perfetto bisogna innanzitutto suddividerlo in sezioni: questo permette di dare una forma chiara e logica al tuo CV, che ovviamente risulterà diverso a seconda del formato che scegli.

Una volta organizzata la struttura in sezioni, per la creazione di un CV impeccabile è fondamentale includere alcuni elementi indispensabili. Per fare ciò, devi sapere cosa non deve mancare in un curriculum.

Dunque, nello specifico un curriculum vitae cosa deve contenere? Ecco 6 elementi imprescindibili

  1. i dati anagrafici
  2. la formazione
  3. le esperienze lavorative
  4. le competenze
  5. gli hobby e gli interessi
  6. l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Vediamo di approfondire nel dettaglio ciascuno di questi aspetti. 

1) I dati anagrafici

Cosa non deve mancare in un curriculum? Certamente le tue informazioni personali: il primo elemento da inserire nel tuo CV, infatti, sono i dati anagrafici, ossia il nome, il cognome, il luogo di nascita, lo stato civile e i recapiti (indirizzo di residenza, numero di telefono ed indirizzo email). Alcune aziende richiedono anche di includere la tua foto all’interno del curriculum: essa va posta a destra o a sinistra dei dati anagrafici, a seconda del formato scelto.

Inserire i dati anagrafici è molto importante in quanto, se i selezionatori ti ritengono adatto a ricoprire quella posizione, potranno facilmente mettersi in contatto con te utilizzando i tuoi recapiti.

2) La formazione

Il curriculum vitae cosa deve contenere, poi? Tra gli elementi indispensabili c’è certamente la tua formazione. Quest’ultima rappresenta infatti il percorso di studi che hai compiuto per arrivare dove sei ed è dunque importante per i selezionatori essere a conoscenza di queste informazioni.

Per inserire correttamente gli step della tua formazione nel CV, scrivi il tuo percorso in ordine cronologico decrescente: parti, cioè, dall’ultimo titolo di studio ottenuto fino ad arrivare al diploma. Per quanto riguarda il tuo percorso universitario, ricordati di aggiungere sempre l’anno di inizio degli studi e quello del conseguimento della laurea, l’ateneo che hai frequentato e la votazione che hai ottenuto.

3) Le esperienze lavorative

Le esperienze lavorative sono un’altra informazione essenziale che deve contenere il tuo curriculum. Anche per l’inserimento delle professioni svolte vale la “regola” dell’ordine cronologico decrescente: è preferibile, infatti, scrivere le esperienze lavorative partendo dall’ultimo impiego che hai avuto o che stai ancora svolgendo e poi andare a ritroso nel tempo.

Per rendere il tuo CV completo e chiaro, inserisci per ogni tuo lavoro svolto la posizione ricoperta, una breve descrizione di quest’ultima e i risultati più importanti che hai raggiunto. In questo modo darai ai selezionatori dei dettagli più concreti che possono davvero fare la differenza.

4) Le competenze

Parlando di quello che deve essere presente in un curriculum, non possiamo non citare le competenze! Il loro inserimento all’interno del CV varia sicuramente in base al formato scelto.

Puoi optare, infatti, per suddividere le competenze nelle sezioni hard skills e soft skills, oppure puoi aggiungere le soft skills acquisite direttamente sotto a ciascuna posizione lavorativa inserita e riservare alle hard skills una sezione a parte. Per quanto riguarda queste ultime, nella maggior parte dei curricula non mancano mai le competenze informatiche e le competenze linguistiche.

5) Hobby e interessi

Tra gli elementi da conoscere per sapere cosa deve contenere un curriculum, ci sono poi hobby ed interessi. Molto spesso banalizzati o minimizzati, in realtà sono due fattori che possono dare un valore aggiunto al tuo CV, raccontando ulteriori aspetti importanti di te.

Pertanto, dall’arte al volontariato, dalla passione per il cinema a quella per i viaggi, inserisci tutti quegli hobby ed interessi che coltivi e di cui sei appassionato, in quanto possono essere davvero utili ai selezionatori per avere un quadro completo su di te.

6) L’autorizzazione al trattamento dei dati personali

Un altro elemento fondamentale è linformativa privacy da inserire nel curriculum. Per dare protezione alla tua candidatura è bene includere delle formule che autorizzino il trattamento dei tuoi dati personali. Queste possono essere inserite come in forma di autorizzazione a piè di pagina nel CV. Alcune di queste sono:

  • Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 per la protezione delle persone fisiche e giuridiche riguardo al trattamento dei dati personali.
  • Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel CV in conformità con l’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679).
  • Acconsento al trattamento dei dati personali presenti nel mio curriculum vitae in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16.

Pensi che il tuo CV non sia abbastanza efficace e “attraente” agli occhi dei recruiters? Prova il servizio Revisione CV di Jobiri e fatti richiamare subito per un colloquio! Questo strumento effettua scrupolose analisi del tuo curriculum, restituendoti feedback personalizzati per migliorarlo e renderlo impeccabile. Unisciti alle oltre 70.000 persone che hanno già utilizzato Jobiri: registrati qui.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati