Un errore che i candidati commettono abbastanza spesso prima di accettare o di rifiutare una proposta lavoro, è quello di non negoziare il contratto di lavoro. Perché?

Molte volte i candidati si sentono in soggezione e non vogliono rischiare di perdere l’opportunità lavorativa richiedendo un compenso maggiore di quanto offerto in sede di colloquio. Il più delle volte, i candidati accettano il contratto passivamente per paura.

Web Developer in 3 mesi e se non trovi lavoro, ti rimborsiamo

Non importa da dove parti, conta solo la tua voglia di fare. Cosa aspetti?

Eppure, se decidi di non negoziare un contratto rischi più di quanto ti sembra di guadagnare! Infatti, non contrattando con i selezionatori, potresti rischiare la prematura eliminazione dal processo di selezione, l’attribuzione di uno stipendio poco competitivo o la perdita di un’offerta che si sarebbe potuta accettare.

Come abbiamo visto, molti candidati non negoziano perché pensano che possa avere un impatto negativo sul processo di selezione. Oggigiorno purtroppo però l’accettazione passiva di uno stipendio può costarti molto di più di quanto tu possa perdere negoziando.

Ecco perché in questo articolo vedremo come negoziare un contratto di lavoro correttamente, individuando le più efficaci frasi per negoziare lo stipendio e identificando quali sono gli errori più frequenti commessi dai candidati meno esperti.

Come contrattare lo stipendio in fase di colloquio, quindi? Scopriamolo insieme!

Come negoziare lo stipendio in fase di assunzione: quattro suggerimenti da seguire

Negoziare lo stipendio in fase di assunzione è fondamentale per far capire ai selezionatori l’importanza del tuo know-how e, quindi, del valore che sei in grado di portare all’interno dell’organizzazione. Solitamente, la negoziazione dello stipendio avviene nelle ultime fasi del processo di selezione, a seconda, ovviamente, del numero di colloqui previsti per la posizione per cui ti stai candidando.

In ogni caso, sapere come contrattare lo stipendio nel modo più giusto e vantaggioso per te non è un aspetto scontato: per questo devi prepararti al meglio e pensare alla migliore strategia per raggiungere quest’obiettivo. 

Non sai da dove cominciare? Niente paura, noi di Jobiri vogliamo condividere i quattro suggerimenti pensati per te che vuoi sapere come negoziare lo stipendio in maniera efficace:

  1. Fai ricerche approfondite
  2. Metti in mostra le tue skills e la tua esperienza
  3. Considera anche i benefit
  4. Fai leva sul tuo valore e non ti accontentare subito

1. Fai ricerche approfondite

Per sapere come negoziare lo stipendio in fase di assunzione in maniera consapevole ed efficace, occorre innanzitutto fare ricerche. Informarsi sullo stipendio medio offerto per il ruolo che vorresti ricoprire e sull’azienda in cui vorresti lavorare è un’attività preliminare indispensabile per raggiungere l’obiettivo desiderato. Attraverso queste ricerche, infatti, hai modo di capire come portare avanti la negoziazione del compenso in maniera giusta e con cognizione di causa e, allo stesso tempo, di comprendere se le condizioni in cui si trova l’azienda permettono di sostenere tale richiesta.

2. Metti in mostra le tue skills e la tua esperienza 

Per sapere come contrattare lo stipendio è molto utile anche mettere in mostra le tue skills e la tua esperienza. Che cosa significa questo? Sostanzialmente i selezionatori devono avere modo di capire che tipo di professionista sei e il valore aggiunto che sei in grado di offrire all’azienda. In altre parole, i recruiter desiderano comprendere a fondo se vale davvero la pena accettare la tua proposta di aumento o comunque offrirti una retribuzione più alta. Pertanto, per convincerli puoi giocare la carta delle tue skills e del tuo background professionale: soprattutto se il tuo bagaglio è ricco di esperienze diverse tra loro oppure simili per attività svolte o per settore in cui hai lavorato, prova a mettere in evidenza (senza esagerare) le skills che hai acquisito e i tuoi punti di forza, fornendo esempi concreti nel tuo discorso.

3. Considera anche i benefit

Non sottovalutare i benefit che potresti ottenere dall’azienda. Pertanto, se il tuo datore di lavoro o i selezionatori non hanno accettato la tua proposta di stipendio per una serie motivazioni, potresti chiedere un benefit o un incentivo in più che si va ad aggiungere alla retribuzione stabilita. Tra i benefit rientrano per esempio:

  • un orario di lavoro più flessibile
  • corsi di formazione
  • auto aziendale
  • altro

4. Fai leva sul tuo valore e non ti accontentare subito

In virtù di quanto detto sopra, per negoziare lo stipendio al momento dell’assunzione è importante non accontentarti subito, ma piuttosto fare leva sul tuo valore, facendo capire ai selezionatori i tuoi tratti differenzianti. Accettare subito senza battere ciglio tende, invece, a farti apparire agli occhi dei recruiter come una persona fondamentalmente insicura, che farebbe di tutto per ottenere quel lavoro senza alcuna pretesa. Perciò, dato che sei un professionista e hai una certa esperienza alle spalle, prova a non assumere un atteggiamento del genere in quanto potrebbe rappresentare una mossa a tuo sfavore.

Esempi di frasi per negoziare lo stipendio: quali sono le più efficaci?

Per negoziare lo stipendio in fase di assunzione occorre usare un certo linguaggio, che dev’essere formale, professionale e al tempo stesso persuasivo

Cosa significa questo nel concreto? Ecco due esempi pratici di frasi per negoziare lo stipendio efficaci e in grado di farti raggiungere l’obiettivo desiderato.

Esempio 1

Lavori nella stessa azienda da un po’ di anni e pensi sia arrivato il momento di chiedere un aumento di stipendio. La prima cosa da fare è fare leva sui risultati raggiunti nel corso degli anni:

“ Gli obiettivi che ho raggiunto nel corso dell’ultimo anno sono i seguenti [indicare numeri, percentuali]. Sento di essere cresciuto attraverso l’acquisizione di skills come [indicare skills] messe in pratica in situazioni come [esempi di situazioni che hai gestito con successo]. In virtù di questo percorso di crescita di cui sta beneficiando non solo il mio lavoro ma anche la stessa azienda, avverto il bisogno di ottenere un aumento della mia retribuzione di [indicare percentuale]”

Esempio 2

Stai cercando un nuovo lavoro e vuoi sapere come contrattare lo stipendio in fase di colloquio.

“ Sono interessato alla vostra offerta. Tuttavia, considerando che l’anno scorso ho conseguito un certificato in [..], qualifica che nella precedente azienda mi ha permesso di acquisire il 30% in più dei clienti, mi aspetterei, in virtù di ciò, uno stipendio del 20% più alto.”

Come negoziare lo stipendio: quattro errori comuni commessi dai candidati meno esperti

Tipicamente esistono quattro principali errori negoziali che un candidato inesperto può commettere e che può portarlo ad accettare una proposta di lavoro così come gli è stato proposto dai recruiter. Ecco quali sono:

1. Non negoziare un contratto

Sono poche le posizioni dove non esistono spazi negoziali e tipicamente sono quelle relative alle prime esperienze lavorative. In questo caso, infatti, è molto più importante acquisire competenze; altre posizioni in cui non esistono spazi negoziali sono solitamente quelle per ruoli molto operativi.

In ogni caso, un tentativo è sempre d’obbligo! Ricorda, il risultato è tutt’altro che scontato.

2. Non mostrarti impaziente di accettare la proposta di lavoro!

In ogni negoziazione il tempo è un elemento chiave. Non devi mai avere fretta di chiudere un contratto; se permetti all’altra parte di capire il tuo senso di urgenza ti ritroverai in una posizione di debolezza che la tua controparte potrebbe usare a suo vantaggio.

3. Non puntare verso il basso

Devi stare attento anche alle cifre che proponi. Se concedi un’offerta immediatamente bassa non avrai più spazio per rilanciare e potrai dire addio a retribuzioni interessanti.

4. Prima di negoziare fai ricerche

Una preparazione insufficiente è pericolosa. Infatti, questa può rappresentare un errore molto costoso: senza avere dati precisi e aggiornati rischi di parlare di cifre impossibili. Prima di negoziare il contratto con il selezionatore aggiornati sugli stipendi tipici di quel settore e per quella posizione, evitando così di presentare cifre irraggiungibili. Cerca su internet e prova a guardare sul sito dell’I.Stat.

Una volta che hai imparato come negoziare un contratto di lavoro in maniera corretta ed efficace il gioco è fatto! Riuscirai ad ottenere ciò che desideri e il lavoro sarà molto più gratificante.

Ora che sai come comportarti prima di accettare passivamente una proposta di lavoro, e ora che hai ottenuto il lavoro che volevi leggi questo articolo per scoprire quali sono le 10 regole da seguire per iniziare con il piede giusto il primo giorno di lavoro.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati