La foto per il curriculum è un elemento importante che viene spesso trascurato da molti candidati in cerca di lavoro. Accompagnare il curriculum vitae con una foto, in alcuni casi, è una richiesta esplicita fatta all’interno della job description. Molto dipende dalla posizione per cui ci si sta candidando.

Anche se non è sempre obbligatoria però, includere la propria foto nel curriculum può aiutare a rendere la tua candidatura più convincente e, insieme alle tue competenze, a farti emergere rispetto ad altri candidati durante il processo di selezione per una posizione lavorativa. Dunque, anche aspetti come inserire una fotografia professionale a lato del CV, scegliere la posa più adatta per raccontare la tua professionalità, adottare le dimensioni giuste in base al formato e al tipo di CV prescelto, sono elementi essenziali da considerare nella realizzazione di un curriculum vitae efficace in ogni aspetto.

Non sai da dove iniziare? Non preoccuparti!
Grazie a Jobiri potrai creare online il tuo curriculum vitae e utilizzare lo strumento di revisione del curriculum vitae per ottimizzare in maniera mirata il tuo CV, distinguerti dagli altri candidati e dimostrare ai selezionatori che sei proprio tu il candidato ideale per quella posizione.

Di seguito, vediamo alcuni consigli su come scegliere la tua foto curriculum perfetta.

Consigli per scegliere la foto CV più adatta

Abbiamo detto che l’immagine del curriculum deve essere scelta con cura perché esercita un grande impatto sui recruiter. Allegare al cv la prima foto che trovi nella galleria del cellulare, non è la soluzione migliore. Ti consigliamo quindi di non avere fretta e di selezionare la foto più adatta.

Le regole da seguire per un curriculum vitae con foto sono poche e semplici, ma assolutamente fondamentali.

La posa a mezzo busto

Usa una posa che metta in evidenza il tuo volto: è infatti importante che il viso occupi gran parte dello spazio a disposizione. Dovrebbe anche apparire il collo e una parte delle spalle, proprio come se si trattasse di una fototessera che utilizzi per un documento di riconoscimento. Se includi tutto il tuo corpo, la tua testa apparirà troppo piccola e i recruiter potrebbero non essere in grado di identificarti.

Abbigliamento professionale

Pensa a cosa indosseresti in un’occasione importante come il tuo primo giorno di lavoro e immagina come il tuo futuro datore di lavoro vorrebbe che ti vestissi. A questo punto indossa gli stessi abiti quando realizzi la fotografia per il tuo curriculum. Chiaramente, non esiste un abbigliamento perfetto per qualsiasi lavoro e quindi per qualsiasi curriculum vitae con foto.

Ci sono infatti ambienti formali, per i quali sono richiesti tailleur per le donne e giacca e cravatta per gli uomini e altri più informali o casual, dove la creatività e l’estro sono apprezzati, anche nel modo di vestire. Sta quindi a te individuare l’abbigliamento più adeguato, in base al settore in cui vuoi lavorare e al ruolo che intendi ricoprire.

In linea di massima, comunque, è sempre meglio:

  • optare per colori neutri 
  • evitare scollature e indumenti troppo corti
  • evitare accessori vistosi o sgargianti
  • semplicità e sobrietà rappresentano la scelta più sicura

Naturalezza e spontaneità

Quello che deve emergere dalla foto curriculum che decidi di inserire sei tu: niente di più, niente di meno. Per questo, per prima cosa fai un bel respiro, rilassati e cerca di essere più naturale possibile. Ogni persona è unica, ha il proprio carattere e la propria personalità. Scegli l’espressione e la posa che più ti rappresentano senza dimenticare che l’azienda per la quale ti stai candidando valuterà anche la tua foto per decidere se portare avanti la tua candidatura.

Un atteggiamento naturale, nel quale appari per come sei veramente, potrà suscitare la curiosità del recruiter, che potrà contattarti per conoscerti meglio. Solo due consigli: sorridere e tenere la schiena dritta comunica entusiasmo e sicurezza e ricorda che lo stile è l’arma vincente.

Sfondo neutro

Lo sfondo ideale per la foto del curriculum deve essere neutro. Il motivo è semplice: deve risaltare il tuo viso. Chiaro e luminoso, lo sfondo deve fare in modo che il tuo volto si distingua da tutto ciò che si trova sul retro.

Pensa a cosa potrebbe succedere se dovessi scegliere, per esempio, una foto che ti ritrae in spiaggia: l’attenzione del selezionatore non sarebbe attratta dalla tua figura, ma da tutto ciò che si trova intorno di te. Si perderebbe il focus sul tuo viso, che è invece l’elemento fondamentale.

Evita i selfie

Nel tuo cellulare puoi trovare scatti che richiamano senz’altro ricordi piacevoli e potrebbe esserci anche una foto in cui ti piaci particolarmente. Nonostante ciò, ti consigliamo di evitare di usare selfie o foto di vita privata. Ricorda che ti stai candidando per un lavoro e che la foto presente nel tuo curriculum ti permetterà di instaurare un rapporto professionale. La professionalità è dunque la parola d’ordine da tenere sempre a mente.

Seleziona una foto recente

La fotografia che scegli per il tuo curriculum deve essere recente per rappresentare come sei nel momento in cui invii la candidatura. Considera che deve permettere al selezionatore di riconoscerti in sede di colloquio. Ti consigliamo dunque di scegliere un’immagine pulita, priva di filtri e che rifletta al meglio come sei dal vivo.

Formato e dimensione

In base alla tipologia di Curriculum che utilizzerai, utilizza una fotografia di dimensioni proporzionali al formato. Ad esempio, all’interno del CV europeo esiste un apposito spazio dedicato all’immagine personale di dimensioni ben precise. Se invece intendi optare per un modello di CV creativo allora fai in modo che l’immagine si integri armonicamente con il layout grafico del modello. Evita le immagini troppo grandi o in bassa risoluzione potrebbero penalizzarti: ricordati che la fotografia nel curriculum è un elemento importante.

Fatti aiutare da un fotografo

Sicuramente ti sarà capitato di digitare su Google: “Come fare foto Curriculum”. Non preoccuparti! Sappiamo che i dubbi su come creare un’immagine che ti rappresenti al meglio ci sono sempre.

Abbiamo detto che un selfie non è adeguato per essere allegato al curriculum e non lo è neanche una fotografia realizzata con poca cura. Affidati quindi a qualcuno che abbia gli strumenti e le capacità per presentarti nel migliore dei modi al tuo potenziale futuro datore di lavoro.

Tuttavia, non devi necessariamente andare alla ricerca di un professionista. Chiedi ad un amico o un familiare che sa come maneggiare una fotocamera di scattarti alcune foto. Chiedi al fotografo (e ad alcuni altri amici, se possibile) di guardare le foto e chiedi loro alcuni feedback.

Oltre alla foto sono altrettanto importanti i contenuti che scriverai nel Curriculum. Se hai bisogno di aiuto nella redazione del tuo CV, prova a scriverlo con Jobiri! La piattaforma offre numerosi template e, attraverso l’intelligenza artificiale, è in grado di analizzare il tuo CV e di fornirti consigli per migliorarlo.

Registrati qui!

Post correlati