Hai appena concluso un percorso di studi e non sai come approcciarti alla ricerca del lavoro? Sei inoccupato da tempo ma fai fatica a trovare un impiego? Non sei soddisfatto del tuo lavoro attuale e desideri cambiare professione, settore, oppure ricollocarti in una posizione più alta?

Queste sono solo alcune delle motivazioni che portano le persone a svolgere percorsi di orientamento professionale, anche conosciuto come orientamento lavorativo.

La tua situazione professionale non ti soddisfa?

Affidati ai nostri coach per trovare impiego, cambiare lavoro o crescere professionalmente come hanno già fatto 100.000 persone

Prenota consulenza gratuita
career_coaching_vs_career_counseling

Molto spesso, però, chi sta attraversando una fase di cambiamento o di incertezza lavorativa non conosce i servizi a cui può rivolgersi per ricevere il supporto necessario. Ci si affida quindi al caso e allo scorrere del tempo; si prova a fare del proprio meglio con gli strumenti che si hanno a disposizione senza però riuscire a raggiungere gli obiettivi desiderati.

Eppure, i percorsi di orientamento per il lavoro possono rappresentare una valida soluzione per dare un’importante svolta alla propria vita professionale. Orientamento e lavoro rappresentano infatti il focus di tali percorsi che servono, come dice il termine stesso, ad orientare le risorse verso la giusta direzione professionale.

Ci sono varie tipologie di servizio di orientamento al lavoro ed ognuna ha un target specifico: ad esempio, l’orientamento al lavoro per disoccupati, come dice il nome stesso, si rivolge a persone inoccupate che vengono aiutate nella ricerca del lavoro. Un’altra tipologia è l’orientamento professionale per neolaureati o neodiplomati, che vengono seguiti nel loro percorso di inserimento nel mondo del lavoro.

Data l’importanza dell’orientamento per la carriera, abbiamo deciso di approfondire in questo articolo innanzitutto cos’è l’orientamento al lavoro e il significato esatto di questo concetto. Parleremo, inoltre, di chi eroga percorsi di orientamento professionale e dei vantaggi di cui potrai beneficiare se decidi di iniziare un percorso di questo tipo.

Cos’è l’orientamento professionale?

Partiamo quindi dal capire più a fondo qual è il significato di orientamento lavorativo. Chi vuole conoscere nel concreto cos’è l’orientamento al lavoro deve sapere che con orientamento professionale si intende quell’insieme di attività volte ad aiutare le persone a definire e realizzare progetti professionali. In particolare, i percorsi di orientamento professionale e le attività di consulenza al lavoro sono progettate per supportare i candidati durante i processi di transazione lavorativa e per facilitare il cambiamento.

L’orientamento alla carriera accompagna dunque tutti quei candidati che, in diverse fasi della propria vita professionale, si trovano ad affrontare un cambiamento importante. Pertanto, in linea generale possiamo dire che un percorso di orientamento per il lavoro permette ai candidati di:

  • capire quali sono i propri punti di forza e come migliorare quelli di debolezza
  • acquisire maggiore (o totale) consapevolezza sulle skills che possiedono
  • acquisire maggiore coscienza sugli obiettivi da raggiungere nel breve e nel lungo termine
  • acquisire strumenti e metodi efficaci per intraprendere una direzione professionale compatibile sia con le proprie aspirazioni sia con le proprie competenze
  • prendere decisioni chiare, realistiche e concrete
  • capire come cercare attivamente ed efficacemente un lavoro

Servizio di orientamento lavoro: quali sono le principali attività praticate per raggiungere gli obiettivi dei candidati?

Un percorso di orientamento lavorativo che sia efficace ed utile per i professionisti consiste in una serie di attività di supporto molteplici e diverse, che è possibile suddividere in 3 categorie:

1. Erogazione di informazioni sul mondo della formazione e del lavoro

Dopo un’analisi iniziale, possono essere fornite informazioni relative a percorsi formativi o lavorativi che i singoli potrebbero intraprendere per favorire lo sviluppo della propria carriera. Talvolta invece vengono condivise tecniche e strategie su come effettuare un’efficace ricerca del lavoro, superare i colloqui o scrivere un CV. Ci si può inoltre focalizzare sulle normative del lavoro, oppure sulle caratteristiche del mercato e del contesto di riferimento.

2. Consulenza orientativa

Nel caso della consulenza orientativa non vengono semplicemente trasmesse e condivise informazioni utili, ma si svolge un’analisi approfondita della situazione in cui si trova la persona che chiede aiuto. L’obiettivo della consulenza orientativa è quello di supportare i singoli a scegliere il percorso formativo o professionale più adatto alle loro esigenze, competenze e desideri. Inoltre, si facilita la risoluzione delle problematiche che i soggetti incontrano nel definire o raggiungere i propri obiettivi professionali. Attraverso colloqui individuali, attività di gruppo o bilanci di competenze, viene quindi offerto un sostegno personalizzato che aiuta le persone a:

  • identificare i propri obiettivi professionali;
  • migliorare la propria impiegabilità;
  • svolgere attività di ricerca lavoro in modo efficace.

3. Accompagnamento

Si tratta di un tipo di orientamento lavorativo continuativo nel tempo, che implica la presenza di un esperto che accompagna attivamente i candidati nella loro attività di ricerca lavoro. Vengono fissati periodicamente dei colloqui e viene monitorato costantemente il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Si offre quindi un sostegno a 360° relativo alle seguenti aree:

  • l’analisi dei bisogni e delle difficoltà delle persona;
  • la ricerca sistematica di opportunità lavorative o formative in linea con le caratteristiche ed esigenze del singolo;
  • la costruzione di lettere di presentazione e CV;
  • la preparazione ai colloqui di lavoro.

Se ti stai affacciando per la prima volta al mondo del lavoro o se non sei ancora riuscito a individuare la strategia più efficace per ricollocarti professionalmente, intraprendi il tuo percorso di orientamento professionale con Jobiri!

Jobiri è il consulente di orientamento al lavoro digitale disponibile 24 ore su 24 per aiutarti a raggiungere più velocemente i tuoi obiettivi professionali. Sarai accompagnato nella costruzione di CV, lettere di accompagnamento, e potrai allenarti ai colloqui con video interviste simulate. Inoltre, Jobiri mette a tua disposizione un gruppo di professionisti Career Coach con cui confrontarti e che ti aiuteranno a far decollare la tua carriera professionale!

Chi può erogare percorsi di orientamento al lavoro?

Infine, è utile sottolineare il fatto che i percorsi di orientamento lavorativo non possono essere erogati da tutti. I soggetti e gli enti che sono autorizzati ad offrire il servizio di orientamento al lavoro sono i seguenti:

  • gli operatori delle politiche attive che operano all’interno delle agenzie per il lavoro
  • consulenti di orientamento che lavorano nei centri per l’impiego
  • Career coach o consulenti di carriera che operano come liberi professionisti o in agenzie formative

Se vuoi accedere a servizi di orientamento professionale immediati ed efficaci, iscriviti a Jobiri. Potrai ricevere una consulenza di carriera completa e personalizzata grazie agli strumenti digitali disponibili sulla piattaforma o al supporto dei nostri esperti. In poco tempo svilupperai competenze per cercare lavoro con preparazione e determinazione! Registrati subito, è gratis.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati

Trova lavoro ora