Chi si trova a svolgere ruoli manageriali o di dirigenza non può pensare di occuparsi di tutto in prima persona, ma deve necessariamente affidare compiti e attività a collaboratori e dipendenti, delegando parte del lavoro da eseguire. 

Per questo delegare è un processo importante all’interno di ogni organizzazione: si tratta di un atto che implica impegno e responsabilità sia da parte del manager che delega i compiti sia da parte del collaboratore che viene scelto per svolgere le attività in questione.

La tua situazione professionale non ti soddisfa?

Affidati ai nostri coach per trovare impiego, cambiare lavoro o crescere professionalmente come hanno già fatto 100.000 persone

Prenota consulenza gratuita
career_coaching_vs_career_counseling

Delegare implica, dunque, non solo la scelta delle responsabilità da affidare, ma anche la selezione attenta ed accurata della persona più adatta per portare a termine quel compito.

Pertanto, delegare è un potente strumento che se usato nel modo corretto può offrire numerosissimi vantaggi; nel caso contrario, invece, può causare danni in grado di influenzare il raggiungimento dei risultati dell’intero team.

Data l’importanza della delega per manager, dirigenti e responsabili di team, affrontiamo questa tematica nei prossimi paragrafi, focalizzandoci sui vantaggi di imparare a delegare nel modo giusto e su come delegare in maniera efficace ed efficiente.

Imparare a delegare: perché è importante?

Come accennato prima, l’atto di delegare comporta un certo impegno, sia per l’individuazione di quali e quanti compiti affidare, sia per la selezione della persona giusta per farlo.

Imparare a delegare è, dunque, importantissimo per qualsiasi manager e datore di lavoro in quanto permette a questi ultimi non solo di dimostrare stima e fiducia nei confronti dei propri collaboratori, ma anche di ridurre il proprio carico di lavoro (e garantire così un un buon work-life balance).

Perché, quindi, è così importante imparare a delegare? Ecco alcune delle principali motivazioni:

  1. Delegare può aiutare a sviluppare le competenze e le capacità delle persone che si occupano dei compiti assegnati, favorendo la loro crescita personale e professionale
  2. Imparare a delegare contribuisce a creare un ambiente di lavoro più motivante e soddisfacente, poiché i dipendenti si sentono più apprezzati e tenuti in considerazione all’interno dell’azienda.
  3. Delegare aiuta a ridurre lo stress e il carico di lavoro del manager, consentendogli di gestire meglio le sue responsabilità e di prendere decisioni più ponderate, ragionate ed equilibrate.
  4. Delegare può anche contribuire a creare una maggiore coesione e collaborazione all’interno dell’azienda, in quanto tutti lavorano insieme per raggiungere degli obiettivi comuni.

Imparare a delegare in azienda presenta, quindi, una serie di vantaggi quali:

  • Maggiore efficienza: delegando il lavoro ai membri del team più adatti, sarai in grado di ottenere risultati migliori, più precisi e puntuali, poiché ciascuno sarà specializzato in una determinata attività.
  • Maggiore flessibilità: delegando il lavoro, sarai in grado di riallocare facilmente le risorse e adattare il team alle esigenze aziendali in rapida evoluzione.
  • Maggiore motivazione del team: dando ai membri del team la possibilità di svolgere compiti interessanti e sfidanti, sarai in grado di motivarli e incoraggiarli a dare il massimo e ad essere così più produttivi.

Come delegare: quattro validi consigli da seguire

Imparare a delegare risulta, dunque, fondamentale in quanto permette ai manager di organizzare al meglio il proprio lavoro riducendone il carico, focalizzandosi così solo su ciò che è prioritario.

Come delegare in modo efficiente riuscendo ad ottenere il massimo dei vantaggi? Ecco quattro consigli da seguire:

  1. scegli le persone giuste
  2. assegna compiti chiari e definiti
  3. riconosci e premia il lavoro ben fatto
  4. fornisci supporto e supervisione 

1. Scegli le persone giuste

Sapere come delegare significa innanzitutto essere in grado di scegliere le persone giuste a cui affidare compiti e responsabilità. Individuare le persone adatte significa essenzialmente considerare le loro competenze, disponibilità, attitudini ed esperienze. Tenendo conto di questi fattori, hai la possibilità di scegliere le persone migliori per un determinato incarico, che saranno anche più produttive e motivate nello svolgimento di compiti e attività affini e compatibili con i propri interessi e abilità.

2. Assegna compiti chiari e definiti

Come delegare in maniera efficace? Sicuramente assegnando compiti chiari e definiti. È importante, infatti, assicurarsi di comunicare quanto più chiaramente possibile i task da svolgere, in modo che tutti sappiano che cosa devono fare, come devono procedere ed entro quanto tempo devono portare a termine il lavoro.

3. Riconosci e premia il lavoro ben fatto

Sapere come delegare significa anche essere attenti a monitorare il lavoro dei propri collaboratori e a riconoscere la loro bravura nel momento in cui le attività vengono svolte bene e producono i risultati sperati. Essere riconoscenti nei confronti di un compito che hai delegato e che è stato svolto nel modo corretto è un gesto molto importante che, molto spesso, è utile anche accompagnare con premi. In questo modo, incoraggerai sicuramente i tuoi collaboratori a fare sempre di più e meglio, perché si sentiranno apprezzati e gratificati

4. Fornisci supporto e supervisione

Infine, anche se deleghi il lavoro, ricorda sempre che è importante fornire supporto e supervisione ai tuoi collaboratori: nel caso in cui qualcosa non fosse chiaro o ti venisse chiesto un feedback intermedio sull’attività, i tuoi collaboratori devono sapere di poter contare sulla tua presenza e disponibilità. Tieni anche presente che imparare a delegare correttamente significa anche essere disposti a condividere parte della tua conoscenza con i tuoi dipendenti.

Stai vivendo un periodo di crisi e confusione professionale? Hai bisogno di un supporto per capire come superare i tuoi dubbi e capire qual è la direzione giusta per la tua carriera? Inizia un percorso di Career Coaching Jobiri, il primo consulente di carriera digitale intelligente basato su AI. Grazie a Jobiri, puoi usufruire del supporto di un Career Coach esperto per superare le tue difficoltà e soddisfare le tue esigenze professionali. Inizia subito e ritrova la soddisfazione e la felicità che meriti. Registrati qui.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati

Trova lavoro ora