Sono tanti i candidati e i professionisti che a un certo punto della carriera decidono di lavorare all’estero. Trovare un’occupazione fuori dall’Italia permette infatti non solo di potenziare le tue skills, ma anche di ampliare il tuo network, accelerando così la tua crescita professionale.

Tra i Paesi che offrono numerose possibilità in ambito lavorativo e una buona qualità della vita c’è la Svizzera: se stai pensando di andare a lavorare in questo Paese, devi però conoscere tutte le informazioni e i requisiti necessari per poterlo fare nella giusta maniera.

Dunque, come trovare lavoro in Svizzera? Nell’articolo che segue trovi tutto quello che devi sapere!

Come lavorare in Svizzera: i requisiti linguistici

Come andare a lavorare in Svizzera con successo? Sicuramente il primo fattore da considerare è la lingua.

In Svizzera si parlano diverse lingue: l’italiano, il francese, il tedesco, il tedesco-svizzero e in certi casi anche l’inglese. Gli idiomi parlati e, di conseguenza, i requisiti linguistici richiesti cambiano a seconda del cantone in cui vuoi lavorare. Pertanto, se non conosci bene la lingua in questione, prova dapprima a rafforzarla attraverso corsi online o lezioni frontali: presentarti al colloquio conoscendo gli idiomi richiesti ti darà sicuramente una marcia in più.

Ovviamente, in base al cantone in cui andrai a lavorare e quindi al requisito linguistico necessario, cambierà anche la lingua in cui andrai a scrivere ed inviare il tuo CV.

Se conosci solo l’italiano, un’alternativa valida potrebbe essere quella di cercare lavoro nel Canton Ticino, la cui lingua ufficiale è appunto proprio l’italiano. In generale, però, il nostro consiglio è comunque quello di imparare o migliorare la conoscenza di almeno un’altra lingua tra quelle richieste.

Stai cercando un nuovo lavoro più affine al tuo profilo e ai tuoi interessi? Trovalo subito con il servizio Ricerca Lavoro di Jobiri, il primo consulente di carriera digitale basato sull’intelligenza artificiale. Lo strumento Ricerca Lavoro aggrega per te le offerte da decine di siti e ti permette di accedere in tempi record e prima degli altri ad opportunità nascoste. Fai decollare la tua carriera con Jobiri!

Come trovare lavoro in Svizzera: le agenzie per il lavoro

Superato lo “scoglio” dei requisiti linguistici, andiamo ad approfondire come trovare lavoro in Svizzera in maniera pratica e concreta. Due sono fondamentalmente i modi con cui trovare lavoro in questo Paese:

  1. attraverso le agenzie per il lavoro
  2. attraverso ricerche online (su job board o siti dedicati)

Partiamo dalle agenzie per il lavoro.

Per sapere come andare a lavorare in Svizzera puoi sicuramente affidarti alle agenzie per il lavoro. Si tratta di agenzie specializzate che, da un lato, permettono alle aziende di trovare la persona che cercano e, dall’altro, aiutano i candidati a cercare quelle posizioni di lavoro compatibili con i loro profili.

Se vuoi percorrere questa strada, puoi scegliere per esempio un’agenzia per il lavoro con sede in Italia e specializzata nella ricerca del lavoro in Svizzera.

Come trovare lavoro in Svizzera: le ricerche online

Per sapere come lavorare in Svizzera puoi anche affidarti a ricerche online in autonomia. Esistono alcuni siti e portali dedicati alla divulgazione di tutte le informazioni utili per lavorare in Svizzera, aggiornamenti in tempo reale sui salari e su tutte le novità che riguardano il mondo del lavoro in questo Paese.

Tra i principali portali su cui cercare lavoro ci sono:

  1. Unia, uno dei più importanti siti di aggiornamento sul mondo professionale svizzero e di ricerca lavoro. 
  2. Ch.ch, un altro tra i principali portali di approfondimento sul mondo del lavoro in Svizzera e di diffusione di importanti informazioni su aspetti burocratici e legali e sui salari minimi.

Come andare a lavorare in Svizzera: quali sono i settori con maggiore richiesta?

Sebbene la Svizzera offra numerose possibilità lavorative in molteplici settori, ce ne sono alcuni in cui si può più facilmente trovare un’occupazione.

Tra i settori in cui è più semplice ottenere un lavoro in Svizzera ci sono:

1) Ristorazione

Sicuramente il settore della ristorazione rientra tra quelli in cui è più facile trovare un lavoro anche stagionale, data la presenza di molte località turistiche.

Per avere possibilità di iniziare un percorso lavorativo in questo settore, basta nella maggior parte dei casi essere in possesso di un diploma di scuola alberghiera.

2) Sanità

In Svizzera c’è una costante e continua richiesta di medici ed infermieri. Non è raro, infatti, che molti professionisti decidano di trasferirsi in questo Paese per svolgere la propria professione.

Pertanto, se hai conseguito una specializzazione in questo ambito, tieni presente che hai un’alta probabilità di trovare lavoro in Svizzera. Oltre a medici ed infermieri, c’è una grande richiesta anche di dentisti, veterinari e farmacisti.

3) Informatica

Altro settore con grande richiesta è quello informatico: se hai una specializzazione in ingegneria informatica, devi sapere che la Svizzera è uno dei Paesi in grado di offrire gli stipendi più alti ai professionisti che operano in questo specifico settore.

Molto richiesti sono anche specialisti di marketing e programmatori.

I permessi necessari per lavorare in Svizzera

Infine, uno dei punti più importanti da conoscere se si vuole lavorare in Svizzera è essere informati sui permessi necessari da ottenere in base alle specifiche esigenze lavorative.

Infatti, oltre ad un documento di identità valido, per lavorare in Svizzera è necessario essere provvisti di un permesso di dimora, che varia a seconda del periodo che si ha intenzione di trascorrere nel Paese. Le tipologie di permesso di cui essere in possesso sono varie:

  • Il permesso L è un tipo permesso rivolto a chi ha intenzione di lavorare in Svizzera fino ad un anno e a chi è, quindi, in possesso di un contratto di lavoro che va dai tre ai dodici mesi al massimo. Questa tipologia viene rilasciata anche ai cittadini dell’Unione Europea che sono in territorio elvetico in cerca di un impiego.
  • Il permesso B viene, invece, rilasciato a chi ha un contratto di lavoro di durata superiore ai dodici mesi o a tempo indeterminato. Questo documento ha una durata massima di cinque anni, ma può essere prorogato in caso di necessità.
  • Il permesso C viene riconosciuto a tutti coloro che hanno vissuto in Svizzera per almeno cinque anni ed è illimitato nel tempo.
  • Il permesso G è un tipo di permesso particolare pensato per i frontalieri, ossia per tutti coloro che lavorano nella Svizzera italiana, ma risiedono abitualmente in Italia. Per ottenere questo tipo di permesso, però, è necessario rientrare presso la propria residenza/domicilio almeno una volta a settimana.

Stai cercando lavoro in Svizzera e hai bisogno di creare un nuovo CV? Scegli il CV Builder di Jobiri! Grazie a questo strumento puoi creare il tuo curriculum online perfettamente personalizzato in base alle tue esigenze e necessità. Che cosa aspetti? Fatti richiamare subito per un colloquio. Registrati qui.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati

Trova lavoro ora