Ecco alcuni consigli per trovare lavoro durante il Coronavirus

Trovare lavoro durante il Coronavirus: alcuni consigli da seguire

2020-03-24T12:57:35+00:00 23 marzo 2020|Jobiri solidale, Trova lavoro|

La pandemia di Coronavirus sta colpendo duramente tutti: scuole, comunità, individui e aziende stanno riorganizzando le proprie attività per gestire l’emergenza. Gli studenti, i laureandi e i disoccupati si stanno chiedendo quali saranno gli effetti della pandemia sul mondo del lavoroLe aziende continueranno ad assumere? I posti di lavoro diminuiranno e la concorrenza sarà sempre più spietata? Come si può trovare lavoro durante il Coronavirus?

Sicuramente, i recruiter e i selezionatori, così come i candidati, stanno cercando di adattarsi a questa nuovissima situazione. Per prima cosa, gli incontri faccia a faccia vengono evitati il più possibile e ci si affida a strumenti digitali che permettono di lavorare e parlare in remoto. Molte aziende continuano a cercare candidati e proseguono gli iter di selezione.

Qui è la tecnologia a salvarci: i video colloqui e le interviste telefoniche permettono ai recruiter di “incontrare” e conoscere nuovi candidati rispettando le norme del decreto del 17 marzo. La ricerca del lavoro non si ferma durante il Coronavirus! Ecco qui alcuni consigli per prepararsi alla ricerca del lavoro in questo mondo che cambia.

disoccupati durante il coronavirus

Come posso trovare lavoro durante il Coronavirus?

Continua a inviare candidature

In questo momento di incertezza e di confusione, molte aziende stanno rivalutando i propri processi di selezione e le figure professionali che hanno bisogno di assumere. Molti cercano anche figure in grado di lavorare da casa: non perdere l’occasione di essere assunto!

Ovviamente i processi di selezione saranno più lenti e più complessi ma vale sempre la pena inviare la propria candidatura, con la possibilità di essere considerati.

Investi tempo nel mandare candidature di qualità

Perché dovresti investire tempo in candidature di qualità? Il motivo è semplice: solitamente invii candidature per tutte le posizioni che possono sembrarti interessanti; in momenti difficili, invece, è bene concentrarsi su poche posizioni ma dare il massimo. Dirigi tutte le tue energie su quelle posizioni e riuscirai a spiccare tra tutti i candidati: meglio poche ma buone!

Valuta quali sono i settori in crescita

Una strategia per trovare lavoro durante il Coronavirus è quella di guardare quali sono i settori in crescita o quali assumono molto velocemente. Cerca delle aziende che negli ultimi anni sono cresciute economicamente: per esempio startup, aziende legate al settore tecnologico, digitale, farmaceutico, grande distribuzione, trasporti, ecc.

Non aver paura di andare fuori dalla tua comfort zone

In questi momenti difficili, sfortunatamente, dobbiamo imparare ad adattarci. Per trovare lavoro in un mercato in difficoltà devi essere in grado di uscire dalla tua zona di comfort. Non guardare solo in settori diversi dal tuo ma apriti alla possibilità di cercare lavoro in un’altra città o in un’altra nazione.

Valuta diversi sistemi

Non affidarti solo ai soliti portali che hai sempre consultato. Questo è il momento perfetto per sfruttare il tuo network: contatta vecchi compagni di scuola, di università o conoscenti e chiedi se nelle loro aziende stanno cercando qualcuno.

In questo momento sfrutta al massimo i tuoi profili social: condividi e commenta articoli legati al tuo settore, partecipa a discussioni, diventa parte delle conversazioni virtuali! Questo è un ottimo modo per entrare in contatto con altri, far crescere il tuo network e rispolverare conoscenze che avevi trascurato.

Sii flessibile e adattati

Ora che il mercato nazionale è in un momento di crisi ci sono meno offerte di lavoro e più candidati. Di conseguenza, gli stipendi potrebbero anche abbassarsi. Dovrai essere flessibile per quanto riguarda lo stipendio e il ruolo che ti viene offerto. Per spiccare tra gli altri candidati dovrai dimostrare al recruiter che sei in grado di offrire risultati migliori di tutti gli altri: ecco perché ti devi preparare al meglio per i colloqui.

Come posso strutturare il mio curriculum per renderlo efficace?

Ricordati di cambiarlo!

Questo consiglio è sempre valido: non inviare lo stesso curriculum per ogni candidatura che mandi. Ogni posizione ha una descrizione specifica che ti elenca le competenze, esperienze e requisiti per quella figura professionale. Una volta che hai capito quali sono gli elementi fondamentali per quella posizione, sistema il tuo curriculum: spiccherai tra tutti gli altri come il candidato perfetto.

Sottolinea le tue competenze digitali

In questo momento per i recruiter è importante che il candidato abbia delle competenze digitali, soprattutto se dovrà lavorare da casa. Nel tuo curriculum indica chiaramente quali programmi sai usare (in particolare quelli che facilitano il lavoro in remoto come Hangouts, Skype, Teams, Zoom…) e specifica quali lavori o progetti hai svolto o seguito da remoto.

Come posso prepararmi al meglio per i colloqui durante il Coronavirus?

Preparati a video colloqui e interviste telefoniche

Per qualcuno questa modalità potrebbe essere già considerata come normalità, per altri potrebbe essere qualcosa di completamente nuovo. Se vuoi scoprire come prepararti al meglio per questo tipo di colloqui e come superarli brillantemente, leggi questo articolo: Coronavirus, video colloqui e interviste telefoniche: come superarli.

Spiega il tuo metodo di lavoro

Come abbiamo già visto, per i recruiter è fondamentale sapere che sarai in grado di lavorare in remoto e in autonomia. Ma non solo: devono sapere che sarai in grado di allinearti con il resto del team anche se non lavorate fianco a fianco. Descrivi il tuo metodo di lavoro e come intendi massimizzare la tua produttività, sottolineando le tue abilità di lavorare in team anche da remoto. Ecco come essere produttivi facendo smart working durante l’emergenza Coronavirus.

Sii paziente e fai follow-up

Le aziende si stanno riorganizzando, i recruiter stanno capendo come muoversi. Non stupirti e non preoccuparti se non dovessi avere subito notizie.

Una volta terminato il colloquio, invia una mail di follow-up al recruiter per ringraziarlo del tempo che ti ha dedicato e renditi disponibile a rispondere ad ulteriori domande. Fatto questo, aspetta qualche settimana prima di contattarlo nuovamente.

Trovare lavoro durante il Coronavirus è ancora possibile!

Se vuoi trovare lavoro durante il Coronavirus, non mollare! Devi essere paziente mentre le aziende e i recruiter organizzano nuovamente i loro processi di selezione e capiscono come comportarsi. Tu, invece, preparati al meglio per fare un’ottima impressione: segui i nostri consigli e prova Jobiri, il primo consulente di carriera digitale in grado di aiutarti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Provalo subito gratuitamente!