Come scrivere le referenze su LinkedIn a colleghi o superiori

2018-12-06T17:25:29+00:00 6 dicembre 2018|Centri per l'impiego, Informagiovani, Trova lavoro, Università|

Ricevere referenze su Linkedin è un modo semplice e concreto per rafforzare il proprio network e migliorare il proprio personal branding, come avevamo spiegato anche in questo articolo. E se ti dicessimo che puoi ottenere lo stesso risultato scrivendo tu una referenza? Potrà sembrare strano ma è un’ottima occasione non solo per mostrare gratitudine a chi ti ha aiutato sul lavoro, ma anche per rafforzare una relazione professionale e guadagnare maggiore visibilità online.

come scrivere lettera di referenza capo

Chi ha poca esperienza lavorativa spesso non utilizza questo strumento, perché ritiene di non avere un network professionale abbastanza ampio o perché non si sente così in confidenza con i propri superiori. In questi casi è consigliabile scrivere le referenze per un collega, l’importante è che si tratti di una persona che conosci bene e con cui hai collaborato attivamente.

Ecco alcuni consigli utili:

Pensa bene al destinatario

Che si tratti del tuo capo di dipartimento o del tuo datore precedente, l’importante è che tu conosca bene il destinatario. Se i rapporti con questa persona non sono mai andati oltre un paio di mail o uno scambio di chiacchiere agli incontri aziendali, probabilmente non è la scelta giusta. Devi infatti conoscere perfettamente i suoi punti di forza e il suo percorso professionale per poter fare un ritratto fedele e dettagliato. Ad esempio, scegli qualcuno con il quale hai lavorato per un progetto o che ha contribuito alla tua formazione.

Prepara una lista per aiutarti a scrivere la lettera di referenza

Prima ancora di pensare a cosa scrivere, dedica almeno un’intera settimana ad individuare gesti positivi del tuo destinatario che potranno esserti utili nella redazione della referenza. Ecco un esempio di lista:

  • Lunedì: Mi ha ringraziato per il tempo dedicato ad un lavoro difficile;
  • Martedì: Mi ha chiesto se volessi imparare ad usare un nuovo software;
  • Mercoledì: Mi ha aiutato ad organizzare un incontro aziendale per conoscere altri dipartimenti;
  • Giovedì: È stato comprensivo e mi ha aiutato a risolvere un problema durante l’installazione di un programma;
  • Venerdì: mi ha dato un feedback costruttivo

A questo punto potrai iniziare a scrivere la tua referenza, seguendo gli spunti raccolti durante la settimana:

Mario è stato molto di aiuto nella mia crescita in azienda. Quando la nostra impresa ha iniziato ad usare un nuovo software di monitoraggio, mi ha insegnato ad usarlo perché sapeva che ero molto interessato a crescere nel settore delle vendite. Inoltre, mi ha aiutato ad organizzare diversi meeting con i responsabili del dipartimento di marketing, facendomi conoscere da vicino la loro struttura interna. Ogni volta che ho avuto dubbi, Mario mi ha sempre motivato e supportato con feedback dettagliati e costruttivi.

Non dimenticarti di chiedere il permesso

È sempre buona educazione avvisare la persona interessata e chiedere il permesso di pubblicare la referenza, perché alcuni potrebbero non gradire il gesto. Per evitare passi falsi potresti scrivere un messaggio del genere:

Ciao Mario,

Spero che tutto proceda bene. Volevo dirti che ho sempre apprezzato il tuo impegno e la tua professionalità, e per questo vorrei ringraziarti scrivendoti una referenza su LinkedIn. Ti ho allegato una bozza. Se c’è qualcosa che desideri aggiungere o togliere, non esitare a segnalarmi i cambiamenti che ritieni opportuni. Se invece non gradisci ricevere referenze su LinkedIn non c’è problema, non la pubblicherò. 

In ogni caso ti ringrazio per tutti i consigli preziosi, e per essere sempre stato un punto di riferimento fondamentale nella mia crescita professionale.

Un caro saluto

Firma

Le referenze su Linkedin sono solo uno dei tanti modi per fare networking. Se vuoi scoprire quali sono i canali e i modi migliori per costruire un solido network professionale guarda le nostre video-lezioni, dove troverai tantissimi esempi pratici e consigli utili.