Cosa fare dopo un colloquio di lavoro? 5 regole per aumentare le probabilità di proseguire l’iter di selezione

2018-07-30T10:09:49+00:00 30 luglio 2018|Trova lavoro|

Hai appena concluso un colloquio di lavoro e ora ti assale il dubbio: “…e adesso, cosa devo fare?

Premesso che ogni processo di selezione o colloquio è diverso, per riuscire a gestire l’ansia della risposta e soprattutto l’attesa che può sembrare infinita, è possibile mettere in pratica 5 semplici ma importanti regole:

1. Assicurati di conoscere le tempistiche del processo di selezione.

Se dopo alcuni giorni non hai ancora ricevuto nessun riscontro, non devi allarmarti. I processi di selezione richiedono tempo, soprattutto se si tratta di grandi realtà aziendali.

Ricordati che come te, anche altre persone si sono candidate per la posizione. Essere stati chiamati a colloquio è un fatto positivo.

Per ridurre comunque l’ansia da attesa, è buona prassi chiedere al selezionatore dopo quanto tempo riceverete una risposta e quali saranno le fasi successive del processo di selezione.

2. Dimostra cortesia e mantieni i contatti con il selezionatore

Anche l’educazione è un dettaglio che fa la differenza e non va sottovalutato. Al termine del colloquio, ringrazia il tuo selezionatore per averti dedicato del tempo e cerca di farti dare il suo biglietto da visita per poter mantenere una corrispondenza. Solitamente è sufficiente che tu gli chieda di lasciarti il suo indirizzo email o i suoi contatti. Difficilmente rifiuterà una richiesta di questo genere.

3. Una volta a casa, è il momento di scrivere un’email di ringraziamento

Mandala il giorno stesso del colloquio o al massimo il giorno successivo così che il selezionatore abbia ancora fresco il ricordo del tuo colloquio. Nel caso di un colloquio con diversi selezionatori, puoi inviarla al team leader o ai singoli intervistatori con cui hai avuto maggiori interazioni. Hai dubbi su come scrivere una lettera di ringraziamento?

Scopri qui come fare con le nostre lezioni e i nostri strumenti per scrivere efficacemente queste ed altre tipologie di lettere.

4. Non smettere di cercare

Anche se sei convinto che il colloquio sia andato bene, continua a cercare altre opportunità, potresti trovarne di altre più interessanti.

5. A volte, bleffare come a poker può aiutare

Se decidi di ricontattare il recruiter per avere novità sul processo di selezione, potresti anche menzionare il fatto che ti si sono presentate altre offerte. In questo modo potrai capire se l’azienda è veramente interessata al tuo profilo e tentare così di velocizzare una loro decisione.

Non abusare di questo approccio e mantieni sempre il massimo della cortesia, perché per alcuni selezionatori, potrebbe suonare quasi come un ultimatum o un atto di arroganza.

Lasciati supportare nella ricerca di un lavoro

Clicca qui e scopri tutti i servizi pensati per te. Trovare un impiego è meno complicato di quanto immagini con le dritte e gli strumenti giusti. Prova subito i nostri strumenti!