ricollocarsi

Può capitare a tutti prima o poi di dover affrontare la ricerca di un nuovo lavoro. Ricollocarsi nel mondo del lavoro è, infatti, una sfida che a qualunque età e in qualsiasi fase della carriera può scaturire da una serie di cause:

  • un licenziamento
  • una ristrutturazione aziendale e/o un demansionamento
  • la necessità di avere nuovi stimoli
  • l’esigenza di crescere professionalmente
  • il desiderio di inserirsi in un nuovo settore
  • la volontà di seguire i propri interessi e le proprie passioni

Insomma, quelle elencate sopra sono soltanto alcune delle motivazioni per cui i candidati vogliono o devono ricollocarsi nel mondo del lavoro. Alcune delle cause sopra indicate sono volontarie, ossia frutto di decisioni prese dal candidato in autonomia (la necessità di avere nuovi stimoli, l’esigenza di crescere professionalmente, ecc), altre sono “imposte”, ossia rese “obbligatorie” da terze parti (ristrutturazione aziendale, licenziamento).

La tua situazione professionale non ti soddisfa?

Affidati ai nostri coach per trovare impiego, cambiare lavoro o crescere professionalmente come hanno già fatto 150.000 persone

career_coaching_vs_career_counseling

Dunque, sapere come ricollocarsi sul mercato del lavoro diventa fondamentale per te che ti trovi ad affrontare questa sfida. Per semplificare la tua ricollocazione, abbiamo individuato per te 8 utili suggerimenti per spiegarti come ricollocarsi sul mercato del lavoro velocemente e in maniera efficace.

Ricollocarsi nel mondo del lavoro: 8 consigli utili su come raggiungere questo obiettivo

Ricollocarsi nel mondo del lavoro significa sostanzialmente iniziare la ricerca di un nuovo impiego. Tale ricerca è differente a seconda della fase che i candidati stanno vivendo; tra le varie circostanze in cui ti puoi trovare ci sono le seguenti:

1) stai cercando un nuovo impiego nello stesso ambito/settore in cui hai sempre lavorato

2) stai cercando un nuovo lavoro dopo una lunga assenza/pausa (maternità, una malattia, altre motivazioni)

Contatta un consulente di carriera

I nostri career coach possono aiutarti a trovare un nuovo lavoro e nella tua crescita professionale

3) stai cercando un nuovo lavoro in un settore completamente diverso dalle tue esperienze precedenti

4) vuoi ricollocarti nel mondo del lavoro avviando un’attività in proprio

Dunque, come ricollocarsi sul mercato del lavoro in maniera efficace? Abbiamo pensato ad 8 consigli utili da seguire:

1) Definisci obiettivi chiari

2) Aggiorna il tuo curriculum

3) Coltiva la tua rete di contatti

4) Scrivi una lettera di presentazione personalizzata per ogni candidatura

5) Studia il settore in cui vuoi inserirti

6) Aggiorna le tue competenze

7) Fatti supportare da un career coach

8) Sfrutta il potere dei social network

1) Definisci obiettivi chiari

La prima cosa da fare per sapere come ricollocarsi sul mercato del lavoro è la definizione di obiettivi chiari.Quali sono le tue competenze e le tue esperienze? Che tipo di lavoro stai cercando? Quali sono le tue priorità? Desideri un aumento di stipendio, maggiore flessibilità o la possibilità di crescere professionalmente?” Rispondere a queste e simili domande ti aiuterà a identificare i principali obiettivi che vuoi raggiungere con il tuo nuovo lavoro.

2) Aggiorna il tuo curriculum

Soprattutto se hai preso una pausa dal lavoro piuttosto lunga e non aggiorni il tuo CV da tempo, questo è il momento di farlo! Ricollocarsi nel mondo del lavoro significa, infatti, inviare candidature alle aziende: non puoi farlo se prima non hai aggiornato il tuo curriculum vitae, che rappresenta il tuo biglietto da visita indiscusso agli occhi dei recruiters. Aggiornare il tuo curriculum significa sostanzialmente:

  • inserire quelle competenze che anche durante il periodo di assenza o pausa hai acquisito
  • inserire la motivazione (se ti è possibile) del tuo periodo di pausa
  • aggiungere certificazioni o attestati che hai acquisito (per esempio, dopo la partecipazione a webinar, corsi online che hai frequentato e così via)
  • inserire hobby, interessi o passioni che hai coltivato durante il periodo di pausa
  • inserire (soprattutto se ne hai tante) solo quelle esperienze che risultano compatibili con la posizione per cui ti stai candidando

3) Coltiva la tua rete di contatti

Il tuo network è fondamentale per ricollocarsi nel mondo del lavoro più facilmente e rapidamente. La tua rete di contatti rappresenta, infatti, un prezioso strumento per generare un passaparola positivo riguardo alla tua ricerca di un nuovo lavoro e, soprattutto, per entrare in contatto con opportunità nascoste.

4) Scrivi una lettera di presentazione personalizzata per ogni candidatura

Solitamente, per rendere completa la tua candidatura, non basta il CV ma serve allegare una lettera di presentazione che ha come obiettivo quello di contenere una breve descrizione delle tue esperienze professionali più importanti e delle skills che possiedi. Ecco, anche in questo caso, è fondamentale personalizzare la tua lettera di presentazione per ogni candidatura. Perchè è utile fare questo? La ragione è la seguente: ogni posizione che ti interessa ha delle peculiarità e richiede determinati requisiti che l’azienda cerca nel candidato da assumere. Ecco, per avvicinarti il più possibile al candidato ideale che l’azienda sta cercando, è utile, dopo aver letto attentamente la job description, inserire nella tua lettera di presentazione sia le esperienze più compatibili, sia le principali competenze che possiedi e che sono richieste dall’azienda.

5) Studia il settore in cui vuoi inserirti

Come ricollocarsi sul mercato del lavoro in maniera efficace? Studiando il settore in cui vuoi inserirti! Dopo aver definito chiaramente i tuoi obiettivi e quindi il settore in cui cercare un nuovo lavoro, è molto utile ricercare informazioni su:

  • competitività del settore
  • principali aziende che vi operano

Una volta fatto questo, poi, è utile anche cercare di capire se tra i tuoi contatti c’è qualcuno che già vi opera e che può darti una mano a capire maggiormente le dinamiche di funzionamento, le principali skills richieste e, perchè no, che sa indicarti qualche opportunità aperta non ancora presente online.

6) Aggiorna le tue competenze

Importantissimo step da tenere ben presente per ricollocarsi al meglio è l’aggiornamento delle tue competenze. Hard e soft skills rappresentano il tuo know how, ossia quel “sapere” che non è altro che valore che sei in grado di portare all’interno di un’azienda. L’aggiornamento e, in certi casi, l’acquisizione di competenze è un tassello fondamentale sia per essere “sempre sul pezzo” e quindi non restare indietro rispetto agli altri candidati, sia per colpire positivamente selezionatori e futuri datori di lavoro.

7) Fatti supportare da un career coach

Se avverti insicurezza o, in generale, un certo disagio nell’affrontare la situazione in autonomia, affidarti ad un career coach è senz’altro un ottimo rimedio per uscire dall’impasse. Un consulente di carriera esperto è quel professionista che, partendo da un’analisi approfondita della tua situazione, ti aiuta a soddisfare la tua specifica esigenza professionale. Che cosa puoi fare con un career coach? Ecco alcune dei principali benefici di un percorso di coaching:

  • acquisire una maggiore consapevolezza sui tuoi punti di forza e debolezza
  • velocizzare la ricerca lavoro
  • creare una strategia efficace per ricollocarti rapidamente nel mercato del lavoro
  • allenarti per superare brillantemente i tuoi prossimi colloqui
  • creare un profilo linkedIn efficace
  • ritrovare la motivazione e la determinazione che hai perso attraverso la comprensione delle cause del tuo malessere

8) Sfrutta il potere dei social network

Altro tassello fondamentale per agevolare la tua ricollocazione nel mercato del lavoro sono i social network. Potente strumento in grado di regalarti visibilità, i social network rappresentano un importante “spazio” in cui essere presenti. Tra questi, LinkedIn è la piattaforma professionale per eccellenza, nata proprio per collegare la domanda con l’offerta. Aggiornare il tuo profilo e condividere contenuti di valore sono senz’altro le due attività fondamentali da mettere in pratica per sfruttare “questo potere” e ottenere maggiore visibilità sia con il tuo network sia con potenziali recruiters e datori di lavoro.

Vuoi cercare un nuovo lavoro che ti dia più stimoli e maggiori opportunità di crescita? Trovalo rapidamente iniziando un percorso di Career coaching Jobiri, il primo consulente di carriera digitale intelligente che ottimizza il tuo percorso di ricerca lavoro. Grazie alla spiccata preparazione di un consulente di carriera, hai l’opportunità di impostare una strategia efficace per ricollocarti nel mondo del lavoro in maniera sicura, rapida e veloce. Che cosa aspetti? Inizia subito registrandoti qui.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati