Ad un certo punto della propria carriera molte persone si trovano a dover fare i conti con quella che viene chiamata “crisi di metà carriera” o “mid career malaise”, ossia uno stato di malessere o disagio che si prova nei confronti del proprio lavoro.

La crisi di mezza carriera è una situazione di crisi sul lavoro che colpisce per lo più figure senior, persone cioè che svolgono il proprio lavoro da più di 15-20 anni e che quindi rientrano in una fascia di età dai 40-50 anni.

Se anche tu hai attraversato o stai attraversando una fase di mid career malaise, saprai che si tratta di un periodo di transizione molto importante e significativo da affrontare con la giusta carica e consapevolezza. Vuoi sapere come fare? In questo articolo ti indicheremo la strada di uscita dal tunnel della crisi di mezza carriera!

I sintomi della crisi di mezza carriera

Per capire se la tua carriera è in crisi è fondamentale saper riconoscere i segnali, in quanto prenderli per tempo può portarti ad un più rapido e duraturo superamento di questo malessere.

I primi sintomi del mid career malaise si manifestano con l’insoddisfazione e la perdita di motivazione sul lavoro: se senti la tua giornata lavorativa sempre meno gratificante, se le tue attività ti appaiono troppo meccaniche e noiose e non trovi stimoli per andare avanti, stai sicuramente entrando nel tunnel della crisi di mezza carriera.

Ad aggiungersi al quadro dei sintomi che potresti avvertire ci sono: l’abbassamento della tua autostima, che si è trasformata pian piano in un’incertezza perenne, un frequente senso di stanchezza, uno scarso entusiasmo e una maggiore freddezza negli incontri e negli scambi comunicativi con i tuoi colleghi.

Cause di una crisi sul lavoro

Tra i fattori che hanno poi potuto contribuire a scatenare o peggiorare la tua crisi ci sono lo scarso appagamento economico, una mancata promozione o un avanzamento di carriera negato, un ambiente di lavoro monotono e poco stimolante.

Insomma, non esiste un’unica causa scatenante: il tuo stato di crisi può dipendere dalla concomitanza di più fattori che ti portano ad avere un senso di frustrazione da cui è necessario uscire.

Non riesci a capire quali sono le cause che stanno scatenando la tua crisi di mezza carriera? Affidati al servizio Career Coaching Jobiri! Un professionista esperto sarà al tuo fianco per aiutarti a capire cosa genera la tua frustrazione e a gestire qualsiasi futuro cambiamento! Prova i vantaggi del supporto di un coach cliccando qui.

Come superare la mid career malaise?

Una volta compreso cosa c’è qualcosa che non va nella tua vita lavorativa, devi reagire e far qualcosa. Ma cosa? Così come non esiste un’unica causa al tuo stato di crisi di mezza carriera, non esiste nemmeno un’unica soluzione.

Possono essere varie, infatti, le strade da intraprendere per migliorare la tua condizione e ritornare ad essere felice. Il primo step da fare prima di scegliere la soluzione più adatta a te è porti delle domande:

  • Perché il mio lavoro non mi entusiasma più?
  • Quali sono i motivi per cui andare a lavoro tutti i giorni è diventato per me troppo pesante?
  • Sarei più felice in un’altra azienda o è l’attività che svolgo a non darmi più soddisfazione?

Dopo aver tentato di rispondere a queste domande e quindi esserti sottoposto ad un piccolo esame interiore, puoi procedere con la soluzione pratica da attuare. Sono sostanzialmente 2 le direzioni che puoi intraprendere per superare il tuo malessere:

1. Concederti del tempo per pensare

Prenderti del tempo per pensare è fondamentale per ricaricare le batterie e capire più a fondo le cause del tuo malessere. Parlare e confrontarti con i tuoi cari, con le persone a te più vicine e meglio ancora con degli esperti di carriera, può sicuramente aiutarti a comprendere meglio cosa sta succedendo, ricevendo anche punti di vista e pareri differenti.
Altre volte, prenderti una pausa anche breve dall’ufficio è utile per capire cosa stai vivendo in maniera più distaccata, senza buttar via anni di duro lavoro. Hai mai pensato, per esempio, di chiedere di passare a nuovi progetti o a nuove mansioni? Questo potrebbe essere un modo per spezzare la routine senza cambiare lavoro.

2. Cambiare lavoro

Se dopo la tua “introspezione psicologica” hai, invece, capito che è l’ambiente in cui lavori la causa della tua crisi di mezza carriera, allora cambia lavoro. Per cambiare lavoro dopo i 40 anni ci vuole coraggio, è vero, ma è una scelta che va fatta anche e soprattutto per metterti in gioco, testare la tua capacità di affrontare nuove sfide e rompere gli schemi che stanno rendendo la tua quotidianità lavorativa così pesante.

Tieni a mente che affrontare momenti come la crisi di mezza carriera può essere un’opportunità per capire meglio te stesso e cosa vuoi. Perciò rimboccati le maniche: si può cambiare ed essere felici a qualunque età!

Vuoi cambiare lavoro ma credi che sia troppo difficile e faticoso cercarne un altro? Ricerca il tuo prossimo lavoro con Jobiri, il primo consulente di carriera intelligente, che raccoglie per te le offerte in linea con il tuo profilo da centinaia di siti e ti permette di trovare il lavoro giusto per te prima degli altri. Registrati qui e provalo gratuitamente.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati