Scrivere un curriculum efficace richiede impegno e attenzione. Occorre infatti organizzare e disporre al suo interno la tua formazione e le tue competenze in modo che siano facilmente leggibili e soprattutto apprezzate dai recruiter, i quali, oltre alle competenze professionali, danno molta importanza alle competenze comunicative nel curriculum vitae.

Le competenze comunicative  fanno parte delle cosiddette soft skills e sono estremamente importanti in quanto permettono a chi le possiede di saper comunicare e interagire con le altre persone.

Le abilità di comunicazione corrispondono quindi alla capacità di trasmettere informazioni in maniera chiara e comprensibile. Tuttavia, esse non vanno confuse con il semplice “saper parlare” in quanto comprendono tante altre abilità che, soprattutto sul lavoro, sono cruciali.

Vuoi creare un cv efficace e attraente per i recuiter? Affidati al Cv Builder di Jobiri e in poco tempo avrai un curriculm personalizzato e pronto ad essere inviato!

Le capacità comunicative più richieste

Avere delle buone capacità comunicative non è scontato nè sempre semplice. Chi le possiede ha sicuramente una marcia in più, anche se è sempre possibile allenarsi e sviluppare delle ottime abilità di comunicazione.

Alcune delle capacità comunicative più richieste dai recruiter sono:

  1.  Empatia
  2.  Ascolto
  3. Lavorare in team
  4. Reattività

1. Empatia

L’empatia è la capacità di metterti nei panni degli altri, riuscendo in questo modo a comprendere il tuo interlocutore e le emozioni che sta provando. Si tratta di una capacità molto importante soprattutto quando si lavora in coppia o in team, in quanto essere empatici favorisce un ambiente di lavoro più sereno e collaborativo. 

Per sviluppare l’empatia, allenati a pensare oltre te stesso e focalizzati sull’altro! Prova a “studiare” il tuo interlocutore sia attraverso ciò che dice, cioè le sue parole, sia attraverso quello che non dice, ossia i suoi gesti, il suo tono di voce, la sua postura e le sue espressioni facciali.

2. Ascolto

La capacità di ascolto è un’altra competenza comunicativa essenziale sul lavoro. Ascoltare e prendere in considerazione le idee e i punti di vista degli altri membri del team è importante per la buona riuscita di un progetto e, in generale, per evitare incomprensioni e fraintendimenti che generano ansia e  preoccupazioni.

Per sviluppare la capacità di ascolto, allenati con le persone più vicine a te! Ad esempio, fai pratica ascoltando i tuoi amici più stretti e porgendo loro delle domande che prima non facevi, oppure fai attenzione a non interromperli.

3. Lavorare in team

Saper lavorare in team è un’importante skill sia comunicativa che relazionale da non sottovalutare. Questa abilità, infatti, genera continuo apprendimento reciproco e crea armonia e comprensione all’interno del team.

Per sviluppare la capacità di lavorare in team devi poterlo fare sul campo! Non mollare al primo sbaglio e/ rimprovero: l’importante è saperti focalizzare non solo sul risultato che devi raggiungere tu, ma su quello che dovete raggiungere insieme in quanto team.

4. Reattività

La reattività consiste nel saper essere pronti a fornire una risposta tempestiva, al telefono, di persona, tramite e-mail o attraverso qualsiasi altro mezzo.  I questo periodo, lavorando a distanza e potendo facilmente comunicare con i colleghi online, si può avere la tentazione di rimandare la risposta; ma, se temporeggi a lungo, il tuo team o comunque le persone che lavorano al tuo fianco potrebbero farsi un’idea sbagliata di te e del tuo modo di essere.

Anche la reattività è una skills che si può allenare: se eviti di rimandare le risposte e ti mostri proattivo nei compiti in cui sei coinvolto o nei confronti delle domande che ti vengono poste, i tuoi colleghi sicuramente lo apprezzeranno.

Cosa scrivere nel curriculum alla voce “competenze comunicative”

Le competenze comunicative sono fondamentali affinché all’interno del contesto lavorativo ci siano armonia, comprensione e serenità. I recruiters sono sempre alla ricerca di persone in grado di comunicare efficacemente, per questo è fondamentale inserire queste skills nel cv. 

Se ti stai chiedendo come far emergere le tue competenze comunicative nel curriculum, ti consigliamo di aggiungerle sotto la sezione delle competenze comunicative e interpersonali, o in alternativa puoi aggiungerle sotto un’esperienza di lavoro o di una formazione specifica che ti hanno permesso di sviluppare una determinata competenza. Ricordati sempre di leggere bene la job description e capire quali skills richiede la posizione per cui ti stai candidando: se possiedi alcune delle capacità comunicative essenziali presenti nell’offerta di lavoro, inserisci direttamente quelle menzionate.

Vuoi imparare tutti i segreti dei recruiter ed essere impeccabile al tuo prossimo colloquio? Registrati a Jobiri. Hai a disposizione più di 140 video lezioni per costruire la carriera che desideri.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati