Le mamme che lavorano da casa, soprattutto in seguito allo scoppio della pandemia, sono sempre più numerose: lo smartworking si è infatti trasformato da necessità ad una vera e propria modalità di lavoro.

Anche dopo il ripristino della “vecchia normalità”, in seguito alla diffusione dei vaccini e al drastico ridimensionamento dei contagi, molte mamme che lavorano hanno deciso di continuare a lavorare da casa, in alcuni casi chiedendo una nuova tipologia di contratto, in altri concordando semplicemente questo cambiamento con il proprio datore di lavoro.

La tua situazione professionale non ti soddisfa?

Affidati ai nostri coach per trovare impiego, cambiare lavoro o crescere professionalmente come hanno già fatto 100.000 persone

Prenota consulenza gratuita
career_coaching_vs_career_counseling

Prendere questa decisione comporta ovviamente una serie di vantaggi, ma, come tutte le scelte, anche una serie di contro che non vanno sottovalutati: maggiore stress, iperattività e, in generale, difficoltà a gestire la casa, i bambini e il lavoro sono soltanto alcune delle conseguenze subite dalle mamme che lavorano da casa.

Se anche tu stai vivendo o hai vissuto una situazione del genere, saprai bene che può diventare insostenibile nel lungo termine. Ma, se non vuoi smettere di lavorare da casa e nello stesso tempo riuscire a trascorrere più tempo con i tuoi figli, una soluzione c’è!

Ti stai chiedendo qual è? Ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Mamme che lavorano da casa: 5 consigli per non impazzire

Le mamme che lavorano da casa, per scelta o per necessità, possono godere sicuramente di una flessibilità e una libertà maggiori rispetto a chi è vincolato a luoghi e orari di ufficio.

Tuttavia, per poter sfruttare a pieno questi vantaggi, è necessario sapersi organizzare: il rischio è, infatti, quello di trasformare flessibilità e libertà in una trappola da cui è poi difficile uscire.

Come fare? Abbiamo pensato a questi 5 utili consigli per le mamme che lavorano da casa e che vogliono rendere produttiva e al tempo stesso serena la loro vita professionale e personale:

1. Organizza bene il tuo tempo

2. Imposta un programma

3. Dai la giusta priorità al riposo

4. Vinci “l’ansia da perfezionismo”

5. Accetta di delegare qualche responsabilità

1 Organizza bene il tuo tempo

Si sa, al lavoro come a casa c’è sempre tanto da fare e, se da un lato è impossibile fare tutto, dall’altro è importante che quel “poco” venga fatto bene.

Che cosa intendiamo per “poco”? Semplice! Le tue priorità. Organizzare bene il tuo tempo significa infatti:

  • stabilire un elenco di priorità: sebbene non sia sempre facile identificarle, ci saranno sicuramente delle attività prioritarie da fare a lavoro come a casa. Segnati quelle e ponitele come obiettivi da raggiungere passo dopo passo. Vedrai che in questo modo raggiungerai più facilmente un benessere sia fisico che mentale.
  • gestire le attività che producono stress: organizzare il tuo tempo significa anche identificare i momenti più adatti per gestire le situazioni che producono stress. Se, per esempio, hai una videoconferenza importante e i tuoi bambini sono a casa, organizzati per tempo per chiedere supporto a un’amica, un familiare o una babysitter. Riuscire a mantenere sempre un certo autocontrollo è sicuramente molto importante.

2. Imposta un programma

Strettamente connessa ad una buona organizzazione del tempo per le mamme che lavorano da casa è anche l’impostazione di un vero e proprio programma, che deve rappresentare per te una sorta di vademecum.

Per gestire efficacemente il lavoro e gli impegni familiari, le giornate della settimana lavorativa devono essere quanto più possibile strutturate. Avere una routine impostata e coerente ti aiuterà sicuramente a rimanere concentrata, produttiva e a tenere a bada l’eccessiva stanchezza. Proprio come faresti se lavorassi fuori casa, prova quindi a stabilire degli “orari d’ufficio” specifici e assegna a ognuno di questi un’attività specifica da fare. Decidi anche, ovviamente, quali momenti della giornata dedicare alla famiglia, cercando di essere pienamente presente in quelle ore. La chiave del successo è il saper separare, pur all’interno dello stesso spazio, lavoro e famiglia.

3. Dai la giusta priorità al riposo

Le mamme che lavorano da casa pensano molto spesso di essere invincibili e instancabili. Non c’è niente di più sbagliato! Nell’organizzazione del tuo tempo e nell’impostazione del tuo programma settimanale, includi anche il tuo riposo, seppur breve.

Se, per esempio, sai che in determinati giorni i tuoi bambini non sono a casa o tu puoi prendere delle pause dal lavoro, approfittane per rilassarti e riposarti. Attenzione: se non riesci a farlo fisicamente, è molto importante anche sapersi riposare con la mente.

4. Vinci “l’ansia da perfezionismo”

Sappiamo bene che molte mamme che lavorano da casa vorrebbero a tutti i costi essere perfette sia a lavoro che a casa. In particolare, c’è un senso di colpa diffuso tra le mamme che lavorano, sia perchè temono continuamente di non essere abbastanza presenti con i propri bambini, sia perchè molto spesso sono insoddisfatte del modo con cui curano e gestiscono la casa.

Il nostro consiglio è quello di abbandonare tutti questi sensi di colpa per un motivo molto semplice: il tuo bambino avverte la tua ansia e il tuo stress. Entra, quindi, nell’ordine di idee secondo cui non si può essere perfetti e vedrai che, con una flessibilità maggiore, regalerai non solo più tranquillità a te stessa, ma anche al tuo bambino e a chi ti sta intorno.

5. Accetta di delegare qualche responsabilità

Infine, un altro utile consiglio di cui fare tesoro è quello di saper accettare di delegare qualche responsabilità. Le mamme che lavorano da casa non possono pensare di voler fare tutto da sole. Pertanto, nella flessibilità di cui parlavamo prima, rientra sicuramente la capacità di saper chiedere aiuto e supporto, qualora ti rendessi conto che la gestione totale di entrambe le sfere ti sta pesando.

Delegare qualche responsabilità, che siano attività casalinghe o tempo da dedicare ai tuoi figli, è un’ottima mossa per ritrovare più serenità, imparando a dedicarti anche un po’ di più a te stessa.

Stai cercando un lavoro da svolgere totalmente da casa? Trovalo con Jobiri! Grazie al servizio Ricerca Lavoro hai la possibilità di accedere a decine di migliaia di offerte personalizzate online e in tempi record. Trova posizioni in linea con il tuo profilo e le tue esigenze e ritrova la soddisfazione e la serenità che meriti. Inizia subito registrandoti qui.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati

Trova lavoro ora