Pensando ad Instagram, la nostra mente ci riporta a selfie e a foto di vacanze o locali all’ultima moda. Ma paradossalmente questo social può diventare il trampolino di lancio della tua carriera! Strano ma vero, si può trovare lavoro con Instagram.

Infatti, grazie a questo social, le aziende possono vedere dal vivo come comunichi con il tuo pubblico e valutare se la tua strategia di social media marketing è adatta alle loro esigenze. Dunque, quali indicazioni seguire per cercare lavoro su Instagram?

Come usare Instagram per la ricerca di lavoro

1. Crea un account professionale

Anche se hai già un profilo Instagram, valuta se vale la pena di crearne uno totalmente dedicato alla tua professione. In questo modo potrai tenere separate la tua vita privata e quella lavorativa, creando un profilo Instagram più in linea con il tuo profilo Linkedin.

Ecco alcune indicazioni:

  • Nel tuo profilo metti subito in luce la tua professione e ciò che puoi offrire a potenziali datori di lavoro.
  • Imposta il tuo profilo su “pubblico”, in questo modo persone del tuo settore lavorativo e recruiter potranno facilmente vedere il tuo profilo.
  • Utilizza una foto profilo professionale, magari la stessa che hai usato su Linkedin.
  • Aggiungi il link al tuo sito web, al tuo portfolio online o alla tua pagina Linkedin.
  • Nella bio parla della tua professione, di che tipo di lavoro stai cercando o delle tue abilità.

2. Pubblica foto professionali

Dopo aver creato un profilo professionale, concentrati sul pubblicare solo materiali legati al tuo lavoro e alla tua professione. Pubblica foto di eventi a cui hai partecipato, di incontri lavorativi o riunioni, scrivendo didascalie professionali.

Sfrutta anche le nuove potenzialità di Instagram, come le Stories e IGTV: potresti creare dei video in cui parli dei progetti a cui stai lavorando o altri materiali utili per un potenziale datore di lavoro.

3. Usa gli hashtag giusti

Se vuoi trovare lavoro con Istagram, devi usare gli hashtag giusti. In questo modo potrai trovare persone che lavorano nel tuo stesso ambito, aziende che assumono o collaboratori. Alcuni hashtag interessanti potrebbero essere: #lavoro, #jobsearch, #joboffer, #ricercalavoro, #applynow e gli hashtag specifici del tuo settore.

4. Trova e segui le aziende

Segui le aziende per cui vorresti lavorare e le figure più importanti del tuo settore: in questo modo potrai rimanere aggiornato sugli ultimi trend, sui cambiamenti e le novità.

Inoltre, seguendo le aziende su Instagram e gli altri social media, ti farai un’idea sulla cultura aziendale e come sia lavorare con loro.

5. Manda dei messaggi

Se hai seguito tutti i passaggi precedenti e nel tempo hai partecipato a discussioni sotto i post dell’azienda dei tuoi sogni, hai creato engagement e hai curato la tua presenza su Instagram, puoi provare a mandare un messaggio privato mostrando il tuo interesse.

Per trovare lavoro con Instagram, inizia parlando del tuo interesse per l’azienda, per ciò che fanno e metti in luce il tuo desiderio di lavorare con loro. Se il tuo profilo professionale è ben strutturato e l’azienda sta effettivamente cercando qualcuno, potrebbe essere il tuo primo contatto per poi essere chiamato per un colloquio conoscitivo.

Usare Instagram per fare personal branding

1. Definisci il tuo obiettivo

Prima di metterti all’opera, è fondamentale avere le idee chiare su cosa vuoi ottenere dal tuo profilo Instagram. Vuoi condividere i tuoi lavori? Mettere in risalto le tue competenze? O ancora vuoi costruire un network?

Più chiaro è il tuo messaggio, più facile sarà per te delineare il piano d’azione. Pensa a 3 aggettivi con i quali vorresti descrivere il tuo account e fai in modo che ogni foto, video e breve testo che pubblichi risponda ad almeno uno dei tre aggettivi scelti.

2. Investi sulle connessioni

Seguire le aziende in cui ti piacerebbe lavorare non ti permette solo di essere visibile ma anche di stabilire legami duraturi. Mantieniti aggiornato sugli ultimi eventi aziendali e mostrati genuinamente interessato non solo con i like ma anche tramite commenti che mostrino quanto effettivamente ci tieni a far parte del loro mondo.

3. Cura i tuoi contenuti

La prima regola che vige per qualunque profilo social è: non postare qualcosa se non vuoi che lo veda il tuo capo! Inoltre, utilizza strumenti grafici come Canva per rendere più  accattivanti i tuoi post e non dimenticare di usare i filtri per valorizzare al massimo le tue foto. Infine, le Stories possono essere uno strumento interessante per mostrare le tue competenze dal vivo. Ad esempio, puoi chiedere ad un tuo amico di riprenderti mentre esponi al pubblico un tuo progetto oppure mentre stai facendo un’attività. In questo modo mostri in anteprima le tue capacità e la tua credibilità migliorerà.

4. Segui un piano editoriale

Se vuoi rendere il tuo account professionale e convincente, è necessario dedicarci del tempo. Cerca di pubblicare un post ogni giorno o almeno due volte a settimana per sviluppare appieno il tuo personal branding. Per aiutarti nella gestione dei contenuti, potresti pianificare in un calendario le immagini e video da pubblicare per rimanere al passo e monitorare i tuoi progressi.

Best practices per usare Instagram al meglio

1. Partecipa!

Se vuoi trovare lavoro con Instagram, il primo passo è essere presente e partecipare alle conversazioni sulle pagine social dell’azienda. In questo modo dimostrerai ai recruiter che desideri davvero lavorare per loro e che sei in linea con i loro valori e la cultura aziendale.

Inoltre, quando pubblichi qualcosa usa gli hashtag dell’azienda e del settore, in questo modo il tuo profilo Instagran risulterà legato al tuo settore lavorativo e potrà essere trovato dai recruiter.

2. Fai ricerche

Per superare brillantemente un colloquio è fondamentale fare ricerche sull’azienda per cui vorresti lavorare. Presentarsi impreparati è un grave errore a cui si rimedia molto raramente.

I social sono un ottimo modo per fare ricerche, per capire com’è strutturata l’azienda, cosa fanno e come lavorano. Tuttavia, non dimenticare di controllare bene il sito web per avere una visione d’insieme.

3. Mostra ciò che sai fare

Tratta il tuo profilo Instagram come un’aggiunta al tuo Curriculum: utilizzalo per mettere in luce ciò che hai fatto, i progetti a cui hai partecipato, i premi che hai vinto, articoli in cui vieni menzionato… insomma, pubblica tutto ciò che può dipingerti come il candidato perfetto.

Curioso di conoscere altri segreti per valorizzare le tue competenze e farti assumere?  Con un semplice click puoi iniziare il percorso che ti aiuterà a trasformare  i tuoi sogni professionali in realtà. Scopri tutti i servizi Jobiri per la ricerca lavoro.