Lo avrai sicuramente sentito dire più e più volte: quando sei in cerca di una nuova opportunità lavorativa dovresti sempre chiedere una mano alla tua rete di contatti per ricevere consigli e supporto. Tuttavia, l’emergenza Coronavirus ha cambiato molti aspetti della ricerca di un impiego. Che tu sia senza occupazione da poco, stia entrando ora nel mondo del lavoro o cercando un’opportunità da prima dell’inizio della quarantena, potresti essere in dubbio se sia ancora opportuno chiedere una mano ad altre persone, poiché in molti stanno attraversando un periodo difficile. La risposta è sì, ma tenendo conto di alcuni accorgimenti.

Ogni volta che ti capiterà di cambiare lavoro, ti verrà naturale contattare le persone che conosci per cercare informazioni utili riguardo a nuovi impieghi. Questo periodo non fa eccezione, tuttavia dovrai prestare attenzione al modo in cui chiederai un sostegno.

Naturalmente, non è detto che tu non possa trovare qualcuno che, ora più che mai, sia disposto a darti una mano: dandoti consigli telefonicamente, presentandoti alla propria rete di contatti o, ancora, inoltrando il tuo curriculum a qualcuno nella sua azienda in cerca di un candidato per la posizione che desideri.

Però, non è facile trovare le parole giuste per chiedere una mano nella tua ricerca, specialmente durante una situazione delicata come una pandemia. Quindi, per iniziare, ecco qui alcuni consigli per chiedere aiuto nella tua ricerca di lavoro durante l’emergenza Coronavirus.

lavoro durante l'emergenza Coronavirus

3 regole per chiedere una mano nella ricerca di lavoro durante l’emergenza Coronavirus

Prima di iniziare ad inviare decine di messaggi, ecco alcuni consigli da tenere a mente quando decidi di attingere alla tua rete di contatti per trovare lavoro durante l’emergenza Coronavirus.

1. Chiedi qualcosa di specifico

Le persone sono maggiormente disposte ad aiutarti quando sanno cosa possono fare nello specifico. Anche se sono ben disposti ad aiutarti, non sempre tutti sanno esattamente capire di cosa hai bisogno. 

Se invece sei tu a domandare qualcosa in particolare, come: “Sai dirmi di più riguardo a come sia lavorare nel settore X?”, o: “Potresti presentarmi al tuo collega in cerca di un candidato per la posizione Y?”, stai facendo una richiesta concreta, a cui è facile poter dire sì o no. Dopodiché, avendo espresso un’idea del tipo di aiuto che stai cercando, potrebbero essere gli altri ad offrirti nuovi suggerimenti.

Quindi, prima di contattare il tuo network, cerca di capire che cosa cerchi dal tuo nuovo lavoro e che cosa hai da offrire. È fondamentale che tu sappia definire chi sei, il tipo di problemi che potresti risolvere e il valore aggiunto che porteresti in un’azienda.

2. Sii genuino ed empatico

Ricorda che tutti, in questo momento, stanno attraversando un periodo difficile. Stiamo affrontando una situazione senza precedenti e, a meno che tu non abbia mantenuto i contatti con una persona, non puoi sapere di preciso se abbia perso il lavoro, se sia in cassa integrazione, o se le sia stato tagliato lo stipendio. Potrebbero anche aver contratto la malattia, aver perso un loro caro o essere in una situazione difficile.

Inizia ogni e-mail manifestando un sincero interesse e dimostra di capire la serietà e la difficoltà del momento che stiamo affrontando. Cerca inoltre di rendere il messaggio il più personale possibile a seconda del tipo di rapporto che condividi con il destinatario.

3. Sii paziente

Questo non è il momento adatto per fare pressione a chi tarda a rispondere alle tue e-mail. Nel caso in cui non ti sia arrivata alcuna risposta a distanza di una o due settimane, puoi riprovare con un’altra e-mail per verificare che il destinatario abbia ricevuto il tuo messaggio. 

Se non dovessi comunque ricevere risposta, non insistere ulteriormente e passa oltre senza prenderla sul personale. A meno che non abbiate un rapporto di amicizia: in quel caso devi insistere, ma solo in veste di amico, per assicurarti che il tuo destinatario stia bene!

Preparati al fatto che probabilmente dovrai contattare più persone del solito per riuscire ad ottenere un aiuto da qualcuno.

Con Jobiri, il primo consulente di carriera digitale, puoi prepararti al meglio per entrare nel mondo del lavoro. Provalo subito gratuitamente!