Career Paths espande e digitalizza la propria offerta di servizi con Jobiri

Quali sono i vantaggi di introdurre tecnologia nel career coaching? Ne parliamo con G.Consoli, Director of Operations di Career Paths

2020-07-29T18:05:30+02:00 29 Luglio 2020|Interviste|

Career Paths è la prima società italiana operante nel settore del career building, ed è specializzata nello sviluppo di percorsi di carriera ideali per individui e gruppi di lavoro.  La continua ricerca e l’utilizzo delle migliori best practices internazionali fanno di Career Paths una delle più innovative società operanti in tale settore.
Il suo management team da oltre 20 anni si occupa di Career Building e vanta esperienze professionali a livello internazionale, oltre ad un network di elevato standing in grado di supportare i progetti più ambiziosi di formazione e sviluppo personale e professionale.

In questa intervista Giorgio Consoli, Director of Operations di Career Paths, ci spiega come si sta evolvendo il mondo della consulenza di carriera e perché la società ha deciso di ampliare i suoi servizi con Jobiri.

Perché oggi più che mai è importante un forte orientamento all’innovazione nel career coaching?

Con il career coaching accompagniamo le persone ad acquisire consapevolezza per muoversi in modo autonomo e responsabile nel mondo del lavoro. Una realtà fortemente pervasa da costanti novità e in continua evoluzione. Essere orientati all’innovazione è il nostro punto di partenza. L’utilizzo di soluzioni tecnologiche evolute è un trend in forte crescita nel mondo dell’HR, sia per lo screening di candidati (applicant tracking system) sia per il matching tra candidati e posti di lavoro. Anche nel career coaching è indispensabile seguire questo trend. Chi si occupa di servizi alla carriera dovrà preparare i candidati ad affrontare un processo di ricerca sempre più tecnologico, tramite l’utilizzo strategico di piattaforme come JOBIRI e social network come Linkedin, fino ad affrontare processi di assessment sempre più digitali (come test online o colloqui via Skype). La tecnologia sta completamente cambiando le modalità e i tempi di fare recruiting. I career coach devono restare al passo con questi sviluppi per fornire sempre un servizio efficace e di qualità ai candidati.

Come sta evolvendo la consulenza di carriera?

Di primo impatto direi che è un continuo arricchirsi. Se inizialmente destavamo perplessità quando parlavamo di tecniche per scrivere il CV e lettera motivazionale, negli ultimi tempi si è sviluppata una presa di coscienza di come sia indispensabile saper presentare in modo appropriato il proprio percorso e dimostrare di essere in grado di trasferire le proprie competenze da un’esperienza a un’altra. Tantissima attenzione è data al momento del colloquio, ma anche alla propria immagine sui social e alla rete di contatti.

La collaborazione tra Career Paths e Jobiri è un esempio virtuoso di un nuovo modello di servizio nella consulenza di carriera. Quali sono i vantaggi di introdurre tecnologia nel career coaching? 

Jobiri è il miglior alleato per il nostro lavoro. Oltre alla sua versatilità nella fruizione, apprezziamo molto il fatto che fornisca dei contenuti chiari, diretti e riutilizzabili per le diverse tipologie di servizi che offriamo. Chi lo ha già utilizzato ne è rimasto entusiasta, fruendo dei vari contenuti e sperimentando le attività proposte. Introdurre tecnologie innovative nel career coaching non significa infatti sminuire il lavoro del coach, piuttosto sfruttare al meglio il tempo a disposizione con i candidati perché alcune attività (come la prima stesura del curriculum o di una lettera di accompagnamento) possono già essere svolte in autonomia. Non da ultimo, è importante per i candidati abituarsi ad interfacciarsi con strumenti digitali (come le simulazioni di colloquio online) perché anche nel processo di recruiting potrebbero doversi relazionare al recruiter con modalità simili, se non direttamente con un software.

Quali aspetti vi hanno convinto ad adottare Jobiri per migliorare ulteriormente i vostri servizi?

Da anni eravamo alla ricerca di una piattaforma che fosse all’altezza dei nostri servizi. Jobiri s’integra perfettamente ai nostri percorsi, facilitando il trasferimento dei contenuti ai nostri utenti. È una piattaforma completa ed estremamente versatile, che può essere utilizzata da candidati con diversi livelli di esperienza e di background.

Che suggerimenti darebbe a chi volesse digitalizzare i propri servizi di carriera?

La digitalizzazione dei servizi di carriera deve sempre mettere al centro l’utente. La fruizione deve essere semplice, intuitiva e multicanale. L’utente deve avere la possibilità di sviluppare la sua carriera in qualsiasi momento, il digitale è il mezzo migliore per farlo. Inoltre, in questo particolare momento storico dove non è semplice per le persone spostarsi in sicurezza, garantire dei servizi digitali significa poter continuare a fornire supporto di carriera in tutta efficienza e nel rispetto delle norme del distanziamento sociale. Mai come negli ultimi mesi candidati e imprese sono stati così recettivi nell’utilizzo di strumenti digitali, quindi per chi volesse digitalizzare i propri servizi di carriera questo è il momento ideale.

Desideri ricevere maggiori informazioni su JOBIRI? Compila il form e ti risponderemo il prima possibile.