Jobiri firma l’aumento di capitale chiudendo un round di investimento per accelerare lo sviluppo e la crescita del 1° career coach digitale basato su intelligenza artificiale. L’operazione consentirà a Jobiri da un lato di accelerare il processo di crescita sul mercato italiano e di approdare nell’Europa sud orientale, dall’altro di rafforzare gli investimenti tecnologici per potenziare gli algoritmi proprietari di intelligenza artificiale. L’aumento di capitale è stato sottoscritto da Career Paths, rinomata società italiana specializzata da più di 20 anni nel career building e nello sviluppo di percorsi di carriera ideali per individui e gruppi.

Jobiri accelera l’inserimento in azienda dei candidati e supporta le Istituzioni a digitalizzare le attività di accompagnamento al lavoro grazie all’AI.

Oltre 55.000 candidati tra i 18 e i 57 anni si sono affidati a Jobiri per trovare, ritrovare o cambiare un lavoro.
Così come decine di Istituzioni pubbliche tra cui Università (Cattolica, Cà Foscari, ecc.), Sportelli lavoro (Milano, Cremona, ecc.), Enti di Formazione (CIOFS-FP, IAL Lombardia, ecc.), Centri per l’impiego (Arpal Puglia), scuole e operatori HR hanno acquisito la soluzione Jobiri per rendere più efficaci i propri servizi al lavoro e le politiche attive.

Il focus per i prossimi passi

La missione di Jobiri è quella di offrire un consulente di carriera digitale per tutti così che nessuno sia lasciato solo nell’inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro.

A causa di fenomeni contingenti come la crisi economica dovuta al coronavirus, o trend più strutturali come i repentini cambiamenti del mercato del lavoro, l’impatto della tecnologia che sta rivoluzionando interi settori o professioni e la riduzione delle tutele contrattuali, sempre più candidati hanno bisogno di un supporto di carriera efficace e personalizzato.

Grazie alla collaborazione e all’investimento del nuovo Partner, Jobiri intende potenziare la propria capacità di migliorare la qualità della vita delle persone alla ricerca di lavoro grazie all’intelligenza artificiale e di modernizzare il sistema dei servizi al lavoro e le politiche attive.

Oltre al focus sul mercato Italiano e alla dimostrata scalabilità del business, Jobiri aprirà i propri servizi ad una platea sempre più internazionale, partendo dall’Europa sud orientale.
Infine, grazie alle ulteriori risorse finanziarie a disposizione, Jobiri accelererà gli sviluppi informatici per rendere il 1° consulente di carriera basato su intelligenza artificiale ancora più smart e funzionale per diversi target di utenti, Istituzioni e aziende.

Le dichiarazioni dei protagonisti coinvolti nel round di investimento

Dolly-Predovic

Dolly Predovic, Founder e CEO di Career Paths: “Siamo molto felici di supportare una realtà innovativa come Jobiri, che ha dimostrato di saper dare una risposta concreta a giovani, donne, studenti e disoccupati alla ricerca di lavoro. Purtroppo nel mercato del lavoro odierno, i candidati sono letteralmente abbandonati a loro stessi, ma finalmente con Jobiri, è possibile fornire un servizio di accompagnamento al lavoro su misura e al tempo stesso universale”.

Claudio Sponchioni, Cofounder e CEO di Jobiri: “l’intelligenza artificiale che abbiamo sviluppato in Jobiri è nata per migliorare la vita di candidati, aziende ed Istituzioni. Siamo molto soddisfatti di poter contare su un Partner che crede nella nostra capacità di generare impatto sociale. Questa operazione è avvenuta in un anno molto difficile a causa del covid e rappresenta l’opportunità di offrire servizi di carriera ancora più efficaci, migliorando la vita di un numero sempre più alto di candidati, aziende ed Istituzioni”.

Roberto Sponchioni, Cofounder e CTO di Jobiri: “da sempre i nostri servizi tecnologici mettono al centro le persone. Siamo molto contenti di poter contare su competenze e risorse finanziarie ulteriori. Sono convinto che potremo essere ancora più efficaci nell’aiutare sia le Istituzioni Pubbliche a lavorare meglio e sia chi è alla ricerca di lavoro e quelle realtà aziendali interessate ad assumere talenti in Italia e all’estero”.

Per Fabrizio Rovatti Managing Director di Innovation Factory – Area Science Park che per primi hanno investito in Jobiri: “abbiamo creduto in Jobiri e nel suo team sin dall’inizio, quando ancora esisteva solo un business plan. Ci avevano colpito la competenza, la concretezza e lo sguardo innovativo che avevano sul mercato del lavoro. Il team Jobiri ha dato grande dimostrazione di saper fare execution, siamo molto fieri di far parte di questa squadra.”

 

Vuoi anche tu maggiori informazioni su Jobiri e sull’impatto che può generare per i candidati? Ti interessa capire come l’intelligenza artificiale può rendere più efficaci i tuoi servizi al lavoro? Contattaci subito.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Post correlati