24 modi per rilanciare la tua carriera quando ti annoi a lavoro

2018-10-29T23:12:23+00:00 19 ottobre 2018|Trova lavoro|

 

Così, hai iniziato a lavorare su nuovi progetti. Non solo, sei andato ben oltre. Hai provato a parlare al tuo capo di ulteriori responsabilità ottenendo il solito buon vecchio “Ti faremo sapere. Ora non è il momento, una volta che avremo una posizione aperta / più budget / ….ora hai più bisogno di concentrarti su quest’altra attività“.

Detta in breve, le tue attuali mansioni ti annoiano.

Puoi gettare la spugna fino a nuovo ordine, oppure puoi raccogliere la sfida trasformando i momenti improduttivi a lavoro in momenti produttivi per il tuo avanzamento di carriera.

Se credi che questa seconda possibilità possa fare al caso tuo, ecco una carrellata di cose che puoi fare in ufficio o nelle ore di pausa per migliorare la tua posizione professionale, anche quando il tuo attuale lavoro non fa esattamente per te.

Sviluppa e valorizza le tue competenze

1. Investi il tuo tempo produttivamente studiando gratuitamente (o quasi)

Oggigiorno è possibile migliorare le proprie competenze o acquisirne di nuove senza spendere una fortuna grazie ai Massive Online Open Course (MOOC). I MOOC sono corsi di formazione online gratuiti (o quasi) aperti a chiunque e accessibili da qualunque parte del mondo attraverso una connessione a Internet. Puoi esplorare decine di migliaia di corsi grazie alla piattaforma OfCourseMe, che aggrega decine di fornitori come Coursera, edX, Udacity.

2. Avvia un blog

Può essere un posto dove scrivere degli avvenimenti nel tuo settore, condividere pensieri su qualcosa che ti appassiona, o anche un modo per perseguire un hobby. Per iniziare devi solo fare chiarezza su quale sia il tuo obiettivo e a chi vuoi indirizzare i tuoi contenuti.
Inizia facendo un lungo elenco di argomenti di cui ti piacerebbe parlare. Impegnati a scrivere un articolo almeno una volta alla settimana per mantenere impegnati i tuoi lettori.

3. Sei più tipo/a da podcast?

Il blogging non fa per te? Prova ad aprire un podcast. Meglio ancora, invita i leader del tuo settore a essere intervistati sul tuo podcast. Ricordati che così facendo starai aumentando contemporaneamente sia il tuo marchio personale che la tua rete di contatti.

4. Scrivi un articolo

Quindi, prova a farlo pubblicare su un sito Web del settore o su LinkedIn. Migliorerai le tue capacità di scrittura e potrai iniziare a costruire il tuo marchio ed essere identificato come leader in un determinato ambito.

5. Fa sentire la tua voce

Cerca una conferenza o un evento imminente a cui potresti parlare e proponiti come speaker. Avrai così un’occasione di visibilità unica nel tuo settore di riferimento.

6. Crea un tuo sito web

Non importa quale sia il tuo settore di riferimento, questa è sempre un’ottima idea. Una volta costruito avrai la possibilità di avere una presenza online che mostrerà al mondo chi sei e i tuoi migliori lavori.

7. Informati sulle opportunità di crescita messe a disposizione dalla tua azienda

Molte aziende mettono a disposizione dei dipendenti un budget per lo sviluppo professionale e danno la possibilità di partecipare a corsi di perfezionamento spesati. Informati e chiedere ai tuoi responsabili la possibilità di partecipare a corsi di formazione.

Costruisci il tuo network professionale

8. Migliora il tuo profilo LinkedIn

Ti suggeriamo di usare LinkedIn più come Twitter o Instagram, cercando di coinvolgere il maggior numero di follower possibili. Inizia subito a costruire la tua rete.

9. Crea una comunità online partendo dai tuoi contatti

Hai amici nel tuo campo che vedi di volta in volta agli eventi del settore? Prova a rimanere in contatto con loro. Se siete tutti d’accordo getta le basi per creare una community online (ad esempio, creando un gruppo Facebook o Linkedin). Questa può diventare un’opportunità per discutere su temi comuni, costruire relazioni professionali, aggiornarsi e ricevere consigli utili sulle sfide che stai o che dovrai affrontare.

10. Pranza con un collega che conosci poco

Vai a pranzo con un collega che non conosci bene. Non solo conoscerai qualcuno di nuovo, ma imparerai di più su come funziona la tua azienda, e potenzialmente potresti trovare nuovi modi per collaborare e farti coinvolgere.

11. Organizza un torneo di calcetto

Sembra banale, ma fare sport di gruppo può essere un’ottima occasione per fare team building. Organizza una squadra di calcetto, di pallacanestro o di pallavolo. Non importa lo sport. Passare dei momenti fuori dall’ufficio, stare insieme e fare gioco di squadra aiuterà sicuramente a creare un bel clima con i colleghi e a far risaltare la tua intraprendenza e il tuo spirito di gruppo.

Rendi il tuo ufficio un’oasi felice

12. Diventa mentore di un nuovo dipendente

Cerca di vedere se la tua azienda ha un programma ufficiale a cui puoi partecipare o cerca collaboratori più giovani da poter affiancare.

13. Fai un elenco di risorse utili

Crea un elenco di risorse che ritieni utili, i siti che ami leggere, le migliori conferenze o lezioni nel tuo settore o qualsiasi altra cosa che ritieni possa essere utile ai tuoi colleghi e invialo a tutti i membri del tuo team.

14. Migliora una procedura

Tutti si lamentano perché un processo, una procedura o una routine proprio non funziona? Pensa a uno o due modi per migliorarlo. Metti insieme un piano, presentalo al tuo capo e vedi se puoi essere quello che lo trasforma in azione. Ti aiuterà a costruirti l’immagine di una persona proattiva e intraprendente.

15. Diventa il leader del tuo gruppo

Mostra ricerche, best practice o offri risorse utili al tuo team. Sia che si tratti di pratiche commerciali, di azioni di corporate social responsibility o magari nuovi strumenti di gestione dei progetti, proponiti come leader capace di risolvere problemi ed offrire nuove soluzioni.

16. Chiedi uno stagista

Se non ne hai già uno, presenta una proposta per ottenere uno stagista. Avere qualcuno che ti tolga un po’ di lavoro dalla scrivania può darti lo spazio per lavorare su progetti più stimolanti. Inoltre, fare da mentore a qualcuno può essere una grande esperienza di crescita.

17. Fa un sondaggio ai tuoi clienti

Fai domande mirate ai tuoi clienti e potenziali clienti che possono aiutarti a servirli meglio in futuro (oltre che per avere un loro feedback generale). Come minimo, riceverai alcune indicazioni utili per rendere le tue azioni future più efficaci.

Vuoi evadere dalla routine del tuo ufficio?

18. Impara una nuova lingua

Anche se non parli spagnolo o tedesco al lavoro, parlare e leggere in una nuova lingua può aprirti a prospettive totalmente nuove.

19. Organizza una raccolta fondi

Lasciati coinvolgere in una causa a cui tieni. Questo è un ottimo modo per raggiungere persone interessanti. In più, impegnarsi nel sociale può essere davvero molto gratificante.

20. Sviluppa un hobby che non sia legato al tuo lavoro

Fai un corso di pittura, danza o sport, oppure studia per prendere una certificazione informatica. Anche se potrebbe non avere nulla a che fare con il tuo lavoro, sarai sicuramente più stimolato fuori dall’orario d’ufficio, e questo darà alla tua vita l’ispirazione giusta e una marcia in più.

Vuoi fare qualcosa di totalmente nuovo?

21. Impegnati in un progetto parallelo

Apri un blog di viaggi, vendi le tue competenze come consulente nel tuo campo o apri un negozio online. Così, avrai una bella sfida in cui cimentarti al di fuori del tuo solito lavoro quotidiano, per non parlare poi della possibilità di guadagnare qualche soldo in più.

22. Cedi il tuo lavoro Pro Bono

Usa un po’ del tuo tempo libero per donare il tuo lavoro ad una startup o un’organizzazione no-profit con una missione di cui sei davvero entusiasta. Questo ti darà la possibilità di accrescere le tue capacità (o potenzialmente di apprenderne di nuove) e probabilmente ti ricorderai perché all’inizio amavi la tua professione, in più, potrebbe addirittura trasformarsi in un’entusiasmante opportunità a tempo pieno.

23. Cerca un nuovo lavoro

Se hai provato di tutto, ma sei ancora annoiato dal tuo attuale lavoro, forse è giunto il momento di cercarne uno nuovo. Scopri come Jobiri può aiutarti.

Infine, ma non meno importante:

24. Prenditi un giorno libero!

A volte prendere le distanze dalla propria routine lavorativa può restituirti le energie per ripartire con il piede giusto. Prenditi qualche giorno per staccare la spina, ricaricare le pile e ritrovare la giusta motivazione o usa quel tempo per definire un nuovo obiettivo lavorativo.

Non perdere la speranza, il lavoro adatto a te esiste! Scopri come possiamo aiutarti nell’avanzamento di carriera o nel cercare il lavoro che più si adatta alle tue competenze cliccando qui.