5 consigli utili per trovare lavoro grazie al tuo network professionale

2018-10-23T16:24:03+00:00 22 ottobre 2018|Trova lavoro|

Hai aggiornato il tuo curriculum, perfezionato il tuo profilo LinkedIn e identificato il tuo settore di interesse. Ora sei pronto per rivolgerti alla tua rete di conoscenze, ma come puoi farlo in maniera efficace? Spesso chiedere aiuto in campo lavorativo genera confusione e imbarazzo.

In questo articolo vedremo come scrivere delle perfette e-mail di networking per chiedere ai nostri contatti di aiutarci nella ricerca di un lavoro. Solitamente le persone sono sempre disponibili a dare una mano (nei limiti delle proprie possibilità, ovviamente!) ma puoi rendere il loro lavoro più facile e ottenere risultati migliori se riesci a fornire informazioni specifiche su ciò che stai cercando.

Questa è l’accortezza che manca alla maggior parte dei candidati: chiedere alle persone giuste le cose giuste, nel modo giusto. Per aiutarti a sfruttare al massimo le tue opportunità, ti suggeriamo di seguire passaggi (e relative e-mail di esempio) per facilitarti nell’attivare il tuo network professionale.

1) Definisci e mappa i tuoi obiettivi e interessi

Crea una breve lista delle esperienze lavorative che hai vissuto e delle aziende e ruoli in cui ti piacerebbe lavorare. Nonostante tu abbia il curriculum aggiornato, tieni a mente che le persone troveranno molto più semplice e veloce consultare un breve elenco puntato di dove hai lavorato e dei tuoi settori di interesse, soprattutto se non lavorano nel tuo ambito professionale. Leggere questo elenco non dovrà impegnare più di 5-10 minuti di tempo al tuo interlocutore.

Ricordati di includere:

-Un elenco delle ultime posizioni lavorative ricoperte, società per le quali hai lavorato e ruolo.
-Il lavoro che vorresti fare e le sue funzioni ideali, così come altri titoli di lavoro e funzioni che consideri interessanti per la tua carriera.
-Un elenco di 10-20 aziende per cui ti piacerebbe lavorare, elencandone le sedi.

2) Invia un’e-mail generica ai tuoi contatti nel tuo settore

Contatta tutti coloro che collaborano nel tuo ambito lavorativo (ad eccezione dei tuoi mentor, ex capi o colleghi a cui sei vicino e chiunque lavori per le tue aziende ideali. Questo punto lo analizzeremo dopo.)

Invia loro una mail dove proponi la tua candidatura facendogli notare che potresti essere un ottimo candidato per la posizione che ti interessa e sii specifico nello spiegare che cosa stai chiedendo, definendo anche il tipo di contratto desiderato (indeterminato, apprendistato, eccetera)

Includi tutti i dettagli su di te: il tuo incarico attuale e la società, il periodo di tempo in cui sei stato lì, quello che stai cercando e dove. Attraverso amicizie e collaborazioni lavorative passate (questa e-mail potrà essere trasmessa anche a persone che non ti conoscono molto bene). Ricordati inoltre di allegare il tuo curriculum all’e-mail.

Esempio:

Caro/a… [Nome],

Spero che tutto proceda per il meglio. Come forse già sai, lavoro come [Ruolo] per [Nome azienda] da quasi 3 anni. Recentemente ho deciso di cercare una nuova sfida nel settore delle pubbliche relazioni e ti scrivo per chiederti aiuto con eventuali contatti. Sto cercando una posizione nelle pubbliche relazioni a Milano, idealmente nel campo [specificare tipologia].. Sono particolarmente interessato a far parte di un’azienda [specificare caratteristiche], ma sono aperto a valutare anche altre opzioni.

Se sei a conoscenza di opportunità di lavoro che potrebbero interessarmi, ti chiederei di segnalarmele o segnalare ai responsabili le mie referenze. Di seguito trovi un elenco delle mie esperienze passate, nonché alcune aziende per le quali mi piacerebbe lavorare. Ti allego inoltre il mio curriculum, in cui troverai i miei contatti e maggiori dettagli circa il mio percorso professionale.

Ti ringrazio in anticipo per il supporto e spero di sentirti presto.

3) Invia e-mail personalizzate ai contatti più importanti

Lo stesso giorno (è importante far in modo che nessuno si senta un ripiego), invia e-mail mirate e specifiche ai tuoi ex capi, ai tuoi mentor, alle persone che lavorano nell’azienda dei tuoi sogni o a chiunque pensi che sia in grado di fornirti un supporto importante.

Ti consigliamo di personalizzare ognuna di queste e-mail. Soprattutto dovrai fare una richiesta specifica (più specifica dell’e-mail generica indicata sopra) dove esplicitare come ciascuna persona potrebbe essere in grado di aiutarti. Non aver paura di chiedere spiegazioni dettagliate o possibilità di lavoro in una determinata azienda. Puoi anche chiedere un appuntamento o un colloquio telefonico per avere maggiori dettagli, consigli generali su aziende e posizioni, o feedback sul tuo curriculum.

Se vuoi trovare esempi su come scrivere lettere efficaci ai tuoi contatti e accelerare il tuo inserimento professionale con il più evoluto consulente di carriera digitale, prova gratis Jobiri per 24 ore cliccando qui.

4) Sii paziente

Ricorda che queste attività di supporto o sponsorship richiedono tempo. Spesso le persone non possono aiutarti subito, ma stai sicuro che se resti nel loro radar non esiteranno a contattarti qualora si presentassero delle opportunità.

Detto questo, se non hai ricevuto risposte in 3-4 settimane, può essere utile inviare una mail di follow-up. (Una mail di follow-up amichevole e spensierata e che non manifesti disperazione). Lo sapevi che trovi oltre 13 tipologie di lettere e più di 800 esempi su Jobiri per gestire le comunicazioni con i tuoi interlocutori? Cosa aspetti? Provalo ora gratis.

5) Ringrazia

Devi sempre inviare una risposta personale e ringraziare ogni singola persona che risponde alle tue e-mail o ti inoltra offerte per aiutarti, indipendentemente dal fatto che il suo contatto sia utile o meno nella tua ricerca di lavoro. Sì, le persone sono felici di aiutare, ma gli piace anche sapere che i loro sforzi vengono apprezzati.

Come loro dimostrano il loro interesse nei tuoi confronti, anche tu devi fare lo stesso con loro ringraziandole e supportandole nel caso a loro volta ti chiedano un supporto.

Non devi certamente chiudere i rapporti una volta trovato il lavoro che desideri, ma continuare a coltivare la rete di contatti che ti hanno portato al tuo nuovo posto di lavoro. Il tuo network è la tua rete di sicurezza. Più è ampia, solida e sviluppata e più tu sarai supportato.