Colloquio in vista? Ecco 10 veloci consigli

2018-06-04T17:59:53+00:00 30 maggio 2018|Trova lavoro|

Non avrai mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione.

Anonimo

1. Pianifica il tuo percorso… letteralmente

Controlla l’indirizzo della sede dove dovrai sostenere il colloquio la sera prima in modo da organizzarti per tempo ed evitare sorprese. Sarai già agitato e non puoi rischiare di arrivare in ritardo perché ti sei perso. Ricordati inoltre di chiedere conferma dell’indirizzo, ma evita di farti spiegare per filo e per segno la strada: le capacità organizzative si manifestano anche nelle piccole cose, come saper arrivare in orario ed autonomamente dove concordato.

2. Non arrivare in ritardo

Sii puntuale. Come potresti a convincere qualcuno che sei una persona affidabile se non riesci nemmeno a presentarti in tempo?
È meglio arrivare in anticipo (idealmente 5 minuti prima) piuttosto che in ritardo, ma un imprevisto può sempre capitare. In tal caso assicurati di avere tutti i contatti per avvisare per tempo il tuo selezionatore.

3. Controlla il tuo aspetto prima di entrare

Non è mai piacevole parlare con qualcuno che ha della lattuga incastrata tra i denti, alito cattivo o il mascara colato. Non c’è bisogno di alzarsi alle 5 del mattino per passare ore a sistemarsi i capelli o il trucco, ma presentarsi in ordine può davvero fare la differenza e farti percepire come una persona attenta e professionale.

4. Porta il tuo curriculum con te

Ricordati che l’intervistatore potrebbe non avere con sé il tuo curriculum: per questo è importante avere sempre più copie del curriculum che hai inviato a portata di mano. Se hai più colloqui in un giorno, prendi sempre abbastanza CV per lasciarne uno a ogni potenziale datore di lavoro.

5. Non usare il cellulare

Assicurati che il telefono sia in modalità silenziosa ed evita di controllare e-mail o social network mentre aspetti di essere chiamato per il colloquio: ti aiuterà a trovare la concentrazione necessaria e a non farti sembrare disinteressato.
Se devi aspettare, dai un’occhiata al tuo curriculum o prepara alcuni appunti da portare con te per dimostrare che l’intervista è la tua massima priorità in quel momento.
Inoltre, non tenere il cellulare sul tavolo durante il colloquio e non rispondere a chiamate o messaggi mentre ti stanno intervistando: non solo è segno di scarso interesse, ma è irrispettoso. Suggeriamo di spegnere proprio il cellulare.

6. Fai ricerche sull’azienda

Ripensa alla sensazione che hai provato quando ti sei presentato ad un esame senza aver fatto un ripasso – poco piacevole, giusto? Ora immagina che non ci sia alcuna possibilità di rifare questo esame. Probabilmente ti sentirai così se non farai ricerche in anticipo sulla società che ti ha chiamato per un colloquio. Dai un’occhiata online, chiedi a tutte le persone che potresti conoscere e a quelli che hanno lavorato per questa società in passato. Se puoi, usa LinkedIn per trovare maggiori informazioni sulla persona che ti intervisterà e capire come ha raggiunto la sua posizione attuale.

7. Non presentarti a mani vuote

No, non vogliamo dire che devi portare una bottiglia di vino pregiato alla persona che ti sta intervistando, ma è importante preparare alcuni appunti e domande da chiedere al termine del colloquio.
Chiedi agli intervistatori, come hanno raggiunto il loro ruolo, quali sono le loro previsioni per il futuro dell’azienda o cosa gli piace di più dell’ambiente di lavoro. Ti suggeriamo anche di trovare qualche semplice argomento di conversazione per mostrare che sai chiacchierare ed essere una persona socievole. Ad esempio, potresti cercare informazioni “curiose” sull’azienda o il suo fondatore ma affidati sempre al tuo intuito per capire se puoi permetterti di tenere un atteggiamento più o meno formale con il tuo interlocutore.

8. Prepara le risposte

Non saprai mai esattamente cosa ti verrà chiesto e non esistono due colloqui uguali, ma ci sono diversi modi in cui puoi prepararti. Puoi esercitarti con un tuo amico o un familiare per provare le risposte ad alcune domande “di routine”: il tuo background, i tuoi punti di forza e debolezza, quale contributo puoi portare in azienda. È fondamentale fare pratica: con Jobiri puoi trovare oltre 25 moduli formativi e più di 200 domande e risposte per esercitarti e superare efficacemente anche i colloqui più difficili

9. Mostrati sereno e positivo

Durante ogni colloquio è fondamentale avere fiducia in sé stessi ed essere rilassarti. Anche in caso di esito negativo infatti, può capitare che l’azienda ti richiami per un offrirti un altro ruolo se hai fatto un’ottima impressione. Per questo è importante riuscire sempre a dare il massimo, e mostrarsi cordiali e affidabili.

10. Ringrazia

Può sembrare vecchio stile, ma una rapida e-mail di ringraziamento sarà sempre apprezzata: sono sufficienti poche righe per ringraziare il tuo interlocutore per il tempo che ti ha dedicato. Hai qualche dubbio su come scriverla? Entra in Jobiri e scopri tutti i modelli e gli oltre 800 esempi per scrivere lettere efficaci.

Vuoi aumentare le probabilità di superare il colloquio e ricevere il contratto di lavoro che stai aspettando?

Scopri come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di carriera in maniera facile e veloce. Prova gratis Jobiri per 24 ore.